BIG MOUTH

Big Mouth (2017) on IMDb

BIG MOUTH

Tutti attraversano la pubertà. Ma non c'è mai stata una commedia animata specificatamente su questo argomento prima. BIG MOUTH fa un tuffo nel sesso durante l'adolescenza, completo di parti del corpo disobbedienti, istruzioni confuse da parte degli adulti e messaggi altamente disorientanti da parte degli ormoni - che, in questo spettacolo, assume la forma di un gigantesco e invadente mostro ormonale (doppiato dal co-creatore, produttore esecutivo e star Nick Kroll) che dà pessimi consigli ai migliori amici Nick (Kroll) e Andrew (John Mulaney). Presto nascono complicazioni romantiche tra Nick, Andrew e i compagni di classe Missy (Jenny Slater) e Jessi (Jessi Klein) mentre tutti lentamente si fanno strada verso l'età adulta. È un bene che Nick e Andrew abbiano l'altro, perché altrimenti sarebbero completamente persi.

CLICCA QUI!!! GUARDA LA SERIE SU NETFLIX

STAGIONI 7
STATO Continua
PRIMA MESSA IN ONDA 29 settembre 2017
RETE Netflix
DURATA MEDIA EPISODI 27 minuti
GENERI Animazione Commedia Romanza
PAESE ORIGINARIO Stati Uniti d’America
LINGUA ORIGINALE Inglese
SOTTOGENERE Animazione per adulti
TIPO O FORMATO TV Commedia basata su una storia

CAST

PERSONAGGI

CAST E PERSONAGGI PRINCIPALI

PRINCIPALE
Nick Kroll come:
Nicholas Arsenio “Nick” Birch, un adolescente che vive con i suoi genitori amorevoli e di mentalità aperta. Ha anche un fratello maggiore di nome Judd e una sorella maggiore di nome Leah. Durante la serie, Nick è sempre più insicuro riguardo alla sua mascolinità e allo sviluppo generale poiché diventa evidente che è un ritardatario rispetto ai suoi amici. Di tanto in tanto impara ad apprezzare il suo corpo e le sue emozioni, con l’aiuto dei suoi cari e di poche altre figure.
Maurice il mostro ormonale, noto anche come “Maury”, nome completo Maurice Beverley, è un mostro dalla voce roca che segue Andrew in giro ed è responsabile dei suoi cupi desideri sessuali, che spesso si verificano in momenti inappropriati. Si scopre che proviene da una dimensione alternativa in cui diverse creature, come lui, rappresentano e gestiscono le fasi della vita umana. Ha dimostrato di essere in grado di interagire con altri ragazzi, come Nick e Jay. È anche il mostro ormonale di Matthew.
L’allenatore Steve, l’insegnante di ginnastica della scuola media dalla voce stridula, incompetente ed eccessivamente loquace, che spesso cerca di convincere i suoi colleghi, o anche gli studenti, a uscire insieme (spesso inutilmente). È estremamente infantile. Nella seconda stagione viene rivelato che è vergine, anche se alla fine perde la verginità con la madre di Jay, con la quale ha un’avventura di una notte dopo che lei gli si è avvicinata sessualmente. È l’unico personaggio non influenzato da The Shame Wizard perché è incapace di provare vergogna. Nella terza stagione, ha un lavoro diverso ogni volta che appare fino all’episodio “Disclosure the Movie: The Musical!” riprende il suo lavoro come allenatore di palestra.
Rick the Hormone Monster, un vecchio mostro ormonale disfunzionale ma entusiasta che segue l’allenatore Steve e poi Nick. Presto si ritira, tuttavia, dopo che Steve ha perso la verginità, cedendo la sua posizione di mostro ormonale di Nick a Tyler. Diventa di nuovo il mostro ormonale di Nick dopo che Nick e Connie si separano.
Lola Ugfuglio Skumpy, una ragazza popolare irascibile che ha il terrore di perdere il suo status sociale e l’approvazione del suo migliore amico Devin. Ha una relazione con Jay nella stagione 4, ma finisce male. La sua relazione con Jay si riaccende nella stagione successiva.
Nick Starr, la futura versione di Nick che ospita un game show e vive da solo con una versione robotica di Andrew.
Kroll doppia anche Mila e Lotte Janssen, la Statua della Libertà , una coccinella profana, Joe Walsh , i fantasmi di Picasso e Richard Burton , Sylvester Stallone , una webcam girl, diversi tamponi, Gina’s Abuela, Bad Mitten e Rabbi Poblart .
Kroll appare anche come se stesso nel live-action nel finale della quinta stagione, come il responsabile delle risorse umane.
John Mulaney nei panni di Andrew Glouberman, un ragazzo e il migliore amico di Nick che trascorre gran parte del suo tempo a masturbarsi di nascosto. È ebreo e la sua famiglia disfunzionale lo infastidisce. Ma con l’aiuto di Maury, ha avuto un’antologia segreta della pubertà. Nella stagione 4, è andato al campo estivo e ha maltrattato Nick, dandogli il soprannome di “zuppa”. Potrebbe essere o meno bisessuale. Nonostante abbia scoperto definitivamente di non essere gay nella prima stagione, nelle stagioni successive sembra essere molto attratto da figure maschili come Michael Angelo e Mr. Keating.
Mulaney dà anche la voce a Mint, Nonno Andrew, Babe the Blue Ox e Detective Florez.
Jessi Klein nei panni di Jessica Cobain “Jessi” Glaser, una ragazza sarcastica e intelligente. Suo padre, Greg, è un tossicodipendente disoccupato e sua madre, Shannon, esce segretamente con un’altra donna. Le viene il ciclo per la prima volta durante una gita scolastica alla Statua della Libertà . Sebbene Jessi abbia già baciato Nick in precedenza, in particolare nel primo episodio “Eiaculazione”, in seguito ha molte sessioni di baci alla francese con Jay. Come Andrew, è ebrea, poiché ha una Bat Mitzvah in “I Survived Jessi’s Bat Mitzvah”.
Klein dà anche la voce alla possibile antenata di Jessi, Margaret Daniels, in “Duke”.
Jason Mantzoukas nei panni di Jayzerian Ricflair ian “Jay” Bilzerian, un adolescente sfacciato ossessionato dalla magia e dal sesso. Fa sesso con un cuscino che ha trasformato in un giocattolo sessuale . Sua madre permette all’allenatore Steve di avere un’avventura di una notte con lei nella seconda stagione. Ha due fratelli maggiori, Kurt e Val, che spesso lo maltrattano. Suo padre è un avvocato divorzista e Jay ha l’abitudine di citare gli spot pubblicitari di suo padre, spesso i suoi amici gli dicono di smettere. Jay è ossessionato dalla madre e dal padre di Nick e desidera una famiglia amorevole. Nella seconda stagione, Jay condivide un bacio con Matthew, un ragazzo apertamente gay a scuola, durante una partita di “Smooch or Share”. Dopo che i due si baciano, Jay mette in dubbio il suo orientamento sessuale. Durante la terza stagione, Jay continua a mettere in discussione il suo orientamento sessuale, ma giunge alla conclusione che è bisessuale . Nella quinta stagione, Matthew rompe con Aiden perché ha sentimenti più veri per Jay. Jay e Matthew decidono di andare insieme alla festa di Capodanno di Devin e Devon.
Mantzoukas dà anche la voce a Guy Bilzerian, il padre di Jay, un avvocato divorzista corrotto, e il padrone di casa di uno squallido motel per soli uomini chiamato “Guy Town”. I suoi spot sono ben noti nel quartiere e Jay coglie ogni occasione per citarli, provocando le ire dei suoi compagni di classe.
Mantzukas dà anche la voce al fantasma di Socrate .
Jenny Slate (stagioni 1–4) [2] e Ayo Edebiri (stagioni 4-presente) [3] nei panni di Melissa “Missy” Foreman-Greenwald, una ragazza nerd e gentile che è un bersaglio frequente dell’affetto di Andrew. Missy a volte ha problemi a relazionarsi con i suoi coetanei a causa della sua educazione protetta e dell’ingenuità generale, ma durante la terza stagione inizia a maturare (sia fisicamente che emotivamente) e alla fine ottiene il suo mostro ormonale, Mona. Nella quarta stagione, Missy inizia anche ad esplorare (e ad abbracciare più profondamente) la sua eredità afroamericana.
Slate ha anche espresso Mirror Missy, il riflesso verbalmente offensivo di Missy, inteso a rappresentare le insicurezze sul suo corpo, così come la rabbia repressa di Missy.
Slate dà anche la voce a Vicky, l’amica delinquente di Cherry.
Slate dà anche la voce a Taffiny, una farmacista, un’infermiera di Planned Parenthood, la signora Razz, The Implant, il Fuck Gremlin, la sorella di Matthew, Britney e la nuova fidanzata di Greg, Kaitlyn.
Slate si è dimessa dal ruolo di doppiatrice di Missy verso la fine della quarta stagione, credendo che il ruolo di un personaggio afroamericano dovrebbe essere doppiato da un’attrice afroamericana.
Edebiri è inizialmente sentito come Mosaic Missy, una fusione di tutti i diversi alter ego e tratti della personalità di Missy.
Fred Armisen nei panni di Elliot Birch, il padre amorevole di Nick, che condivide spesso storie inappropriate.
Armisen dà anche la voce al fantasma di Antonin Scalia , un autista di autobus, Stavros e Bob il mostro degli ormoni.
Maya Rodolfo come:
Connie the Hormone Monstress , nome completo Connie LaCienega, che inizialmente segue Jessi (e talvolta Missy) in giro e li incoraggia ad abbracciare i loro desideri più sfrenati. Entro la fine della seconda stagione, diventa il mostro ormonale di Nick, nonostante sia un ragazzo, il che funziona bene con entrambi.
Diane Birch, la madre amorevole di Nick.
Bonnie LaCienega, la sorella gemella di Connie e il mostro ormonale di Leah. Bonnie è un po’ più tesa della sorella gemella e ha un’estrema antipatia per Maury.
Rudolph dà anche la voce a un tappetino da bagno, i fantasmi di Elizabeth Taylor e Whitney Houston , il preside Barren, la signorina Clinkscales, l’insegnante di pianoforte di Ellington, Gayle King e la zia di Missy.
Jordan Peele nei panni del fantasma di Duke Ellington (1899–1974), il musicista jazz il cui spirito ora vive nella soffitta di Nick e talvolta gli offre consigli.
Con Ludacris , il pitbull di Jay, che soffre di una rara condizione medica che lo fa diventare paralizzatamente consapevole di sé.
Peele dà anche la voce ai fantasmi di Freddie Mercury , David Bowie e Prince , Atlanta Claus, un DJ, il padre di Missy, Cyrus, Patrick Ewing , uno dei Cavalieri di San Giuseppe, la nonna di Missy e Babbo Natale .
Brendan McCreary fornisce il fantasma della voce cantata di Freddie Mercury.

Andrew Rannells nei panni di Matthew MacDell, uno studente gay vistosamente con la passione per il teatro e la diffusione del pettegolezzo che funge da anchorman della scuola. Dalla terza alla quarta stagione, usciva con Aiden.
Paula Pell nei panni di Barbara Glouberman, la madre di Andrew e la moglie di Marty.
Richard Kind nei panni di Marty Glouberman, il padre scontroso, prepotente e stereotipicamente ebreo di Andrew, marito di Barbara e amante delle capesante.
Seth Morris nei panni di Greg Glaser, il padre perennemente lapidato di Jessi Glaser e l’ex marito di Shannon Glaser.
Jessica Chaffin nei panni di Shannon Glaser, la madre di Jessi Glaser e l’ex moglie infedele di Greg Glaser.
June Diane Raphael nei panni di Devin LeSeven, uno studente popolare a scuola.
Jak Knight (stagioni 1-5) nei panni di DeVon, l’ex marito di Devin e un altro studente popolare, che soffre di artrite infantile .
Gina Rodriguez nei panni di Gina Alvarez, una ragazza paraguaiana molto sviluppata fisicamente nella squadra di calcio di Missy e Jessi il cui improvviso sviluppo puberale provoca scalpore a scuola.
Neil Casey nei panni di Lars, uno studente su una sedia a rotelle.
Casey dà anche la voce al detective Dumont.
Joe Wengert nei panni di Caleb, uno studente, implicava di essere nello spettro dell’autismo.
Wengert dà anche la voce a Lump Humpman, un prete, Leore e Stan il mostro ormonale.
Fran Gilesspie nei panni di Samira, una studentessa che parla a bassa voce e inizia a frequentare Ali.
Jon Daly nei panni di Judd Birch, il fratello maggiore oscuro ma premuroso di Nick e Leah Birch, e il figlio di Diane ed Elliot Birch. In “Nick Starr”, il Judd del 2052 ora governa “Juddstown”, offrendo rifugio il giorno prima della fine del mondo.
Daly dà anche la voce a Gesù Cristo .
Kat Dennings (stagioni 1-4) e Chloe Fineman (stagione 5) nei panni di Leah Birch, la sorella maggiore di Nick Birch e la sorella minore di Judd Birch.
Chelsea Peretti nei panni di Monica Foreman-Greenwald, la madre di Missy e la moglie di Cyrus.
Peretti dà anche la voce a Cellsea, il cellulare senziente di Nick che ha ricevuto da Leah, e “The Pill”
Heather Lawless nel ruolo di Jenna “La mamma di Jay” Bilzerian, la madre di Jay.
Mark Duplass nei panni di Val Bilzerian, un fratello maggiore e prepotente di Jay Bilzerian.
Duplass dà anche la voce a un impiegato.
Paul Scheer nei panni di Kurt Bilzerian, un altro fratello maggiore e prepotente di Jay Bilzerian.
Scheer dà anche la voce a un campeggiatore maschio dai denti spaccati.
Nathan Fillion nei panni di se stesso, la cotta per celebrità di Missy.
Rob Huebel nei panni del signor Terry Lizer, un insegnante della scuola.
David Thewlis nei panni di Lionel St. Swithens, un mago della vergogna e nemico mortale dei mostri ormonali che perseguita i bambini, alimentando la loro più profonda vergogna.
John Gemberling nei panni di Tyler Pico, il mostro ormonale immaturo di Nick.
Gemberling dà anche la voce a una guardia di sicurezza.
Gil Ozeri nei panni di Wiggles, il peluche di Missy.
Ozeri dà anche la voce a Brad, un cuscino del divano.
Kristen Bell nei panni di Pam, un cuscino con cui Jay ha una relazione sessuale.
Bell dà anche la voce a una ragazza disinteressata.
Jack McBrayer nel ruolo dei peli pubici di Nick n. 1
Craig Robinson nel ruolo dei peli pubici n. 2 di Nick
Rosa Salazar nel ruolo della signorina Benitez, un’insegnante di seconda media.
Michaela Watkins nel ruolo del cantore Dina Reznick, l’interesse amoroso di Shannon Glaser che funge da cantore del tempio Beth Amphetamine.
Zach Woods nei panni di Daniel, un ragazzo a cui Leah è interessata.
Woods dà anche la voce a un calzino.
Natasha Lyonne nei panni di Suzette, un cuscino di un motel.
Lyonne doppia anche Nadia Vulvokov, il suo personaggio di Russian Doll .
Alia Shawkat nei panni di Roland, un amico di Nick che vive a Manhattan , New York .
Kristen Wiig nei panni dei genitali di Jessi.
Andy Daly nel ruolo della dottoressa Wendy Engle, la dottoressa di Nick.
Daly dà anche la voce a un cuscino di un motel e al fantasma di Harry Houdini .
Harvey Fierstein nei panni di Jerome, un uomo gay più anziano che vive a Guy Town.
Jean Smart nei panni di Kitty Bouchet the Depression Kitty, un gatto viola antropomorfo impiegato nel reparto di depressione del Dipartimento della pubertà.
Bobby Cannavale nei panni di Gavin Reeves, un intenso mostro ormonale che Nick spera di sostituire Tyler, che lavora come suo assistente e viene maltrattato.
Cannavale dà anche la voce all’agente di Nick Starr.
Zachary Quinto nei panni di Aiden, l’ex fidanzato di Matthew.
Ali Wong nei panni di Ali, una nuova studentessa pansessuale alla Bridgeton Middle School.
Carlos Alazraqui nei panni di Gustavo, il personaggio maschile nel libro The Rock of Gibraltar .


RICORRENTE
Gary Cole nel ruolo di Edward MacDell, il padre di Matthew. Un veterano della Marina degli Stati Uniti che sa che suo figlio è gay.
Julie White nel ruolo di Kimberly MacDell, la madre di Matthew.
Julie Klausner nei panni di Cherry Marashina, ex Cheryl Glouberman, l’attraente cugina di Andrew in Florida.
Judd Hirsch nel ruolo di Lewis Glouberman, il defunto nonno di Andrew.
David Cross nei panni di Skip Glouberman, fratello di Marty e zio di Andrew.
Thandiwe Newton nei panni di Mona, la monstress ormonale dall’accento britannico di Missy.
Maria Bamford nel ruolo di Tito Taylor Thomas la zanzara dell’ansia.
Bamford dà anche la voce a Nancy, la terapista di Jessi.
John Oliver nei panni di Harry, un consigliere del campo.
Seth Rogen nei panni di Seth Goldberg, un campeggiatore canadese.
Emily Altman nei panni di “Milk”, un campeggiatore maschio a cui viene spesso detto di “chiudi quella cazzo di bocca” e tira fuori l’amico immaginario di suo padre, Bob Reedy.
Somali Rose come tuta di Missy.
Zach Galifianakis nei panni del Gratitoad, un rospo parlante che esprime gratitudine.
Josie Totah nei panni di Natalie el-Khoury, una campeggiatrice transgender.
Lena Waithe [4] nei panni di Lena, una delle cugine di Missy.
Quinta Brunson nei panni di Quinta, una delle cugine di Missy.
Brunson ha anche doppiato una ragazza in un bar che è stato colpito dal giovane Duke Ellington in “Duke”.
Sterling K. Brown nei panni di Michael Angelo, il nuovo fidanzato di Jessi.
Brandon Kyle Goodman nei panni di Walter Las Palmas, il Lovebug di Nick è diventato un verme dell’odio.
Keke Palmer nei panni di Rochelle Hillhurst, la cimice di Missy che era un verme dell’odio.
Pamela Adlon nel ruolo di Sonya Poinsetta, la cimice di Jessi.
Kristen Schaal nei panni di Bernadette “Bernie” Sanders, una ragazza che Andrew ha incontrato durante lo sci con la famiglia di Nick, che condivide il suo nome con il senatore del Vermont .
Jemaine Clement nei panni di Simon Sex, un mostro ormonale sensibile e che prende i funghi.

 

 

 

 

Nick Kroll (Creator), Andrew Goldberg (Creator), Jennifer Flackett (Creator), Mark Levin (Creator), Joel Moser, Bryan Francis, Mike L. Mayfield, Mark Levin

Creatori/ Registi

Emily Altman, Jennifer Flackett, Kelly Galuska, Mark Levin, Duffy Boudreau, Jess Dweck, Jak Knight, Andrew Goldberg, Peter Knight, Nick Kroll, Gil Ozeri, Victor Quinaz, Joe Wengert

Screenwriter

Mark Rivers

Musica

Animation

Cinematography

Titmouse. Distributor: Netflix

Producer

USA

Country

TRAMA

Big Mouth è una sitcom animata americana per adulti creata da Andrew Goldberg , Nick Kroll , Mark Levin e Jennifer Flackett fornita da Netflix . La serie è incentrata su adolescenti basati sull’educazione di Kroll e Goldberg nella periferia di New York , con Kroll che dà voce al suo sé immaginario giovane. Big Mouth esplora la pubertà mentre abbraccia una franchezza sul corpo umano e sul sesso .
La prima stagione, composta da dieci episodi, è stata presentata in anteprima su Netflix il 29 settembre 2017 e la seconda stagione è stata rilasciata il 5 ottobre 2018. La terza stagione è stata preceduta da un episodio speciale di San Valentino l’ 8 febbraio 2019 e il resto della terza stagione è stato rilasciato il 4 ottobre 2019. Nel luglio 2019, Netflix ha rinnovato la serie fino alla sesta stagione. La quarta stagione è stata rilasciata il 4 dicembre 2020 e la quinta stagione è stata rilasciata il 5 novembre 2021. La sesta stagione è stata presentata per la prima volta il 28 ottobre 2022. Una settima stagione è stata ordinata nell’aprile 2022.
Al momento della sua uscita, la serie ha ricevuto il plauso della critica, con elogi per la scrittura, l’animazione, la recitazione vocale, i numeri musicali, l’umorismo e i messaggi incoraggianti di accettazione.
Una serie spin-off intitolata Risorse umane ha debuttato il 18 marzo 2022.
La serie segue un gruppo di adolescenti di 7a elementare, inclusi i migliori amici Nick Birch e Andrew Glouberman, mentre si fanno strada attraverso la pubertà con lotte come la masturbazione e l’eccitazione sessuale nei sobborghi della contea di Westchester a New York . Ad agire come angeli della spalla eccessivamente sessualizzati sono i mostri ormonali: Maurice (che infastidisce Andrew e Matthew e occasionalmente Nick), Connie, la mostruosa ormonale (che infastidisce Jessi e Nick e occasionalmente Missy) e Mona (che principalmente infastidisce Missy). Durante la serie, i bambini interagiscono con persone e oggetti che sono spesso personificati e offrono consigli utili, ma confusi, nelle loro vite piene di pubertà, incluso il fantasma diDuke Ellington , una Statua della Libertà dall’accento francese , un cuscino in grado di rimanere incinta, una capsula di Adderall e persino la vulva di Jessi . Cercano il loro destino mentre la pubertà li sfida mentalmente e fisicamente.

 

 

BIG MOUTH - STAGIONI - EPISODI

BIG MOUTH

Durante il numero di Electric Slide al Jessi's Bat Mitzvah, si vede e si sente Matthew fare molte corse vocali e cantare in modo drammatico in sottofondo. Andrew Rannells, che interpreta Matthew, è una famosa star di Broadway, nota per aver cantato in modo troppo drammatico.

Critics & Awards

Cosa dice di questa serie tv la stampa internazionale

La stagione 4 di “Big Mouth” inizia proprio dalla fine della stagione 3 – con Nick e Jessi che partono per il campo dopo il grande litigio tra Nick e Andrew. Il padre di Andrew ribalta il suo piano di trascorrere l’estate lontano dalla tossicità egocentrica di Nick costringendo anche lui a frequentare il campo. Il campo estivo è doloroso per tutti. Andrew fa il prepotente con Nick e diventa estremamente stitico. Nick, insicuro che gli altri ragazzi vedano il suo corpo, smette di fare la doccia e viene preso in giro perché puzza.
Jessi ha un periodo imbarazzantemente enorme. Natalie, che è passata durante l’anno successivo, riceve domande invasive sui suoi genitali dai ragazzi con cui era in precedenza amica. Nel frattempo, Missy va a visitare la parte paterna della famiglia ad Atlanta, ei suoi simpatici cugini più grandi le insegnano come abbracciare il suo lato “nero”. Missy ottiene la trama straordinaria della stagione 4 mentre è alle prese con l’identità razziale e cosa significa per lei essere birazziale. Di ritorno a Bridgeton, Jay e Lola diventano una coppia, ed è stranamente carino (probabilmente perché sono entrambi piuttosto disgustosi).
L’ottavo anno inizia con quasi tutti afflitti da Tito the Anxiety Mosquito, un fastidioso bastardo che coglie i bambini nei loro momenti deboli e si nutre delle loro paure e insicurezze. Anche i mostri ormonali Maury, Connie, Mona e Rick sono in giro, ma la serie si concentra maggiormente su Tito e, in una certa misura, Depression Kitty come bestie principali di questa stagione. Personaggi come Coach Steve e il fantasma di Duke Ellington compaiono solo in un paio di episodi.
All’inizio del nuovo anno scolastico, Andrew e Nick si rendono conto che forse l’universo non ruota intorno a loro poiché vengono respinti da un paio di ragazze di seconda media per la loro immaturità. Jessi si trasferisce a New York City con sua madre, ma trova difficile inserirsi nella scuola d’élite accademicamente avanzata e inizia a saltare per uscire con un bel ragazzo di prima media che diventa il suo ragazzo. Nick diventa geloso del fidanzato poser di Jessi, Michael Angelo, e Maury dice a Connie che è perché a Nick piace Jessi.
Connie rompe con Nick perché non può essere il mostro ormonale suo e di Jessi allo stesso tempo, se c’è un conflitto di interessi. Oldie Rick viene riassegnato come il mostro ormonale di Nick. Per tutta la stagione, Matthew lotta con la prospettiva di fare coming out con la sua famiglia. Quando si dichiara gay davanti ai suoi genitori, sua madre reagisce male mentre suo padre, invece, la prende abbastanza bene. Devon insegna a Missy il “cambio di codice” in un numero musicale che batte i piedi.
Devon divorzia anche da Devin perché è cattiva (e in parte perché non gli farà una sega). Jay impara l’arte di portare piacere a una donna reale (e non a un cuscino) in una sequenza esilarante e meravigliosamente creativa in cui Lola guida le sue azioni e lui ascolta. A New York, Jessi riceve pressioni da Michael Angelo per fargli una sega, ma quando lei ride di trovarsi di fronte ai genitali maschili per la prima volta, lui la lascia senza tante cerimonie.

Fine della stagione 4 di Big Mouth
Andrew ha a che fare con il disturbo ossessivo compulsivo e una paralizzante paura di morire che continua a peggiorare, mentre Nick si isola completamente per proteggersi dalla sua crescente ansia. I genitori di Jessi, quando scoprono che ha saltato la scuola, la riportano a Bridgeton per vivere con suo padre e frequentare la sua vecchia scuola. Jay dice a Lola che la ama, ma è profondamente ferito quando lei non lo risponde immediatamente. I due dichiarano guerra che ci si può benissimo aspettare che porti nella stagione 5.
Ad Halloween, tutti i bambini partecipano a una festa della confraternita e affrontano individualmente i loro demoni interiori. Tutti trovano una relativa pace, tranne Nick, la cui anima viene spostata quando il suo corpo viene preso dal suo alter ego malvagio. Con l’aiuto e il supporto dei suoi amici, Nick riprende il suo corpo abbracciando tutte le parti peggiori di se stesso ed eliminando così il malvagio alter-ego. Gratitoad insegna alla banda il potere curativo della gratitudine. Come ammette Jessi, essere grata per le cose (e le persone) che ha, aiuta a ridurre significativamente la sua ansia.

Problemi di salute mentale
L’ansia e la depressione giocano un ruolo enorme nella stagione 4, portando avanti la maggior parte della trama mentre Tito e Kitty influenzano le azioni e le decisioni dei bambini. Jessi non è pronta per alcuna attività sessuale avanzata, ma è costretta ad accettare di fare una sega dopo che Tito e Kitty le dicono che deve farlo per mantenere il suo ragazzo. Connie non è d’accordo con il piano poiché Jessi è visibilmente a disagio. Lo spettacolo cattura correttamente e rappresenta realisticamente la spirale che una grave ansia può mandare giù.
La maggior parte delle nostre azioni derivano dalla paura di essere giudicati duramente o dalla paura di essere ridicolizzati. Tito the Mosquito è l’incarnazione perfetta di tutte quelle paure che divorano la psiche non solo dei giovani adolescenti, ma anche degli adulti. Allo stesso modo, la compulsione ossessiva di Andrew inizia in modo minore, sotto forma di un particolare rituale di masturbazione, ma poi si trasforma in un problema più grande. Il suo disturbo ossessivo compulsivo diventa così grave che inizia a incolpare se stesso per la morte di suo nonno.
Quando i genitori di Andrew gli dicono che la morte è casuale e non governata dal suo rituale di masturbazione, sviluppa una debilitante paura della morte. Nick non è in grado di affrontare il lato brutto della sua personalità e si ritira in un guscio impenetrabile per proteggere il suo vero io dal contraccolpo di amici e familiari. “Big Mouth” diventa fin troppo reale e fin troppo riconoscibile nei suoi ritratti di problemi di salute mentale come questi.

Problemi di identità razziale
Missy ottiene forse la trama più importante e socialmente rilevante (per i tempi attuali) nella stagione 4. Essendo figlia di madre bianca e padre nero, Missy fatica a trovare l’equilibrio tra chi era e chi sta diventando. Non sa come abbracciare il suo “lato nero”, ma con l’aiuto dei suoi cugini e di Devon, inizia a capirlo poco a poco. La sua lotta con l’identità razziale è rappresentata magnificamente e rispettosamente, accumulandosi lentamente durante la stagione e culminando nel doppiaggio del personaggio che passa da Jenny Slate ad Ayo Edebiri.
È un argomento delicato e imperativo e come tale va affrontato. L’interpretazione di Devon del “cambio di codice” offre una visione inaspettatamente profonda della cultura oppressiva che costringe i bambini di colore ad alterare i loro modi a seconda di chi stanno interagendo, solo per mettere a proprio agio le persone intorno a loro. Invece di essere semplicemente se stessi, i bambini neri devono stare attenti a cambiare la loro personalità per adattarsi allo stampo della società ed è pazzesco come la maggior parte del mondo sembri essere d’accordo. La stagione 4 di “Big Mouth” lo chiama con una squisita sequenza di canzoni.

Rappresentanza transgender
Argomenti delicati come il blocco degli ormoni e la transizione di genere sono trattati con sorprendente grazia ed eleganza nella quarta stagione di ‘Big Mouth’. Natalie era un ragazzo, ma si presenta al campo da ragazza, e i suoi ex compagni di camerata sono comprensibilmente confusi. Ma invece di chiarire la loro confusione con domande autentiche, i ragazzi fanno commenti sgradevoli e fanno domande inappropriate e goffe.
Le ragazze non sono migliori e cercano di spingere Natalie in quello che pensano sia un “comportamento da ragazza” accettabile. La storia di Natalie su come si è sbarazzata del suo mostro ormonale eccessivamente entusiasta e apertamente maschile usando bloccanti ormonali è geniale e si adatta perfettamente alla premessa generale dello spettacolo.

Sequenze sessualmente informative
Infine, “Big Mouth” è ancora principalmente uno spettacolo sulla pubertà in corso. Potrebbero esserci meno assurdità oscene e comportamenti rozzi nella stagione 4, ma lo spettacolo conserva molto del suo caratteristico umorismo profano. Tuttavia, c’è un sottile cambiamento di tono quando “volgare” passa in secondo piano e “informativo” viene in primo piano. Sequenze come Lola che insegna a Jay come darle piacere e Jessi che impara a usare un tampone sono stravaganti e istruttive. Nel complesso, sembra che la nostra banda preferita di interpolazioni arrapate stia ancora subendo dei cambiamenti, così come lo spettacolo.

Listen on Apple Music
Translate »