ONLY MURDERS IN THE BUILDING

ALIAS: Solo asesinatos en el edificio – Homicídios ao Domicílio 

Only Murders in the Building (2021) on IMDb

ONLY MURDERS IN THE BUILDING

Tre sconosciuti condividono l'ossessione per il vero crimine e improvvisamente si ritrovano coinvolti in uno di questi.

CLICCA QUI - GUARDA LA SERIE SU DISNEY+

scheda

STAGIONI 3
STATO Continua
PRIMA MESSA IN ONDA 31 agosto 2021
RETE Hulu
DURATA MEDIA EPISODI 33 minuti
GENERI Commedia Crimine Dramma Mistero Romanzo giallo
PAESE D’ORIGINE Stati Uniti d’America
LINGUA ORIGINALE Inglese
POSIZIONE GEOGRAFICA America/Stati Uniti Città di New York
CARATTERISTICHE DELLA TRAMA Inganno Finale a sorpresa
TIPI DI RELAZIONE Vicinato
PERIODO DI TEMPO anni 2020
TIPO O FORMATO TV Dramma basato su una storia

Director

John Robert Hoffman (Creator)

, Steve Martin (Creator)

 Jamie Babbit, Cherien Dabis, Gillian Robespierre, Don Scardino

Screenwriter

Steve Martin, Madeleine George, Stephen Markley, John Robert Hoffman, Kirker Butler, Kristin Newman, Ben Smith, Ben Philippe, Matteo Borghese, Kim Rosenstock, Rob Turbovsky, Rachel Burger, Thembi Banks. 

Story: Madeleine George, Stephen Markley

Music

Cinematography

Chris Teague

Producer

20th Century Fox Television, 20h Television, Rhode Island Ave. Productions. 

Distributor: Hulu

Country

CAST E PERSONAGGI

Principale
Steve Martin nei panni di Charles-Haden Savage, un attore semi-pensionato che è stato il protagonista di un popolare dramma poliziesco degli anni ’90, Brazzos
Matthew Lamb interpreta il giovane Charles (stagione 2)
Martin Short nei panni di Oliver Putnam, un regista di Broadway ambizioso ma finanziariamente in difficoltà che genera l’idea del podcast e ne diventa il regista
Samuel Farnsworth interpreta il giovane Oliver (stagione 2)
Selena Gomez nei panni di Mabel Mora, una giovane artista che vive da sola nell’unità di sua zia e che è stata amica della vittima dell’omicidio della prima stagione, Tim Kono, durante la sua infanzia e adolescenza
Madeleine Valencia (stagione 1) e Caroline Valencia (stagione 2) interpretano la giovane Mabel
Aaron Dominguez nei panni di Oscar Torres (stagione 1), un amico di Mabel e Tim che è stato ingiustamente condannato per l’omicidio della loro amica Zoe dieci anni prima, è stato recentemente rilasciato dalla prigione e esce con Mabel per un po ‘
Amy Ryan nei panni di Jan Bellows (stagione 1; ricorrente, stagione 2), un fagottista professionista che inizia a frequentare Charles
Cara Delevingne nei panni di Alice Banks (stagione 2), un’artista e l’interesse amoroso di Mabel
Michael Cyril Creighton nei panni di Howard Morris (stagione 3; [10] ricorrente, stagione 1–2), un residente amante dei gatti dell’Arconia, il cui gatto è morto la stessa notte di Tim Kono

Ricorrente
Vanessa Aspillaga nei panni di Ursula, l’ amministratore dell’edificio di Arconia
Julian Cihi nei panni di Tim Kono (stagione 1), un residente dell’Arconia che muore nel primo episodio. Le misteriose circostanze che circondano la sua morte spingono Charles, Oliver e Mabel a svolgere le proprie indagini.
Tina Fey nei panni di Cinda Canning, conduttrice del podcast del vero crimine All Is Not OK in Oklahoma , una parodia di Serial
Adina Verson nei panni di Poppy White / Becky Butler, l’ambiziosa ma maltrattata assistente di Cinda
Ryan Broussard nei panni di Will Putnam, il figlio di Oliver
Maulik Pancholy nei panni di Arnav (stagione 1), il vicino di casa di Charles
Jackie Hoffman nei panni di Uma Heller, una scontrosa residente ad Arconia
Jayne Houdyshell nei panni di Bunny Folger (stagione 1-2), il presidente del consiglio dal pugno di ferro dell’Arconia il cui omicidio è indagato nella seconda stagione
Houdyshell dà anche la voce alla signora Gambolini (stagione 2), il pappagallo domestico di Bunny
Da’Vine Joy Randolph nei panni del detective Williams, un detective dell’omicidio di Kono che inizialmente ha chiuso il caso ma si interessa di nuovo dopo che sua moglie inizia ad ascoltare il podcast
Nathan Lane nei panni di Teddy Dimas (stagione 1-2), un vecchio amico e mecenate della famiglia di Oliver che ha legami con la criminalità organizzata e che accetta di sponsorizzare il podcast
James Caverly nel ruolo di Theo Dimas, il figlio di Teddy
Zainab Jah nei panni di Ndidi Idoko (stagione 1), il vicino di casa di Tim Kono
Russell G. Jones nei panni del dottor Grover Stanley, un terapista che vive all’Arconia
Jaboukie Young-White nei panni di Sam, Daniel Oreskes nei panni di Marv, Ali Stroker nei panni di Paulette e Orson Hong nei panni di Grant, fan entusiasti del podcast Only Murders in the Building
Olivia Reis nei panni di Zoe Cassidy (stagione 1), un’amica di Mabel, Tim e Oscar morta dieci anni prima dopo essere caduta dal tetto dell’Arconia
Teddy Coluca nei panni di Lester, il portiere dell’Arconia
Zoe Colletti nei panni di Lucy (stagione 2), la figlia adolescente dell’ex ragazza di Charles, con la quale Charles ha una tenue relazione padre-figlia
Michael Rapaport nei panni del detective Kreps (stagione 2), un detective della polizia che indaga sull’omicidio di Bunny
Christine Ko nei panni di Nina Lin (stagione 2), protetta di Bunny e nuovo presidente del consiglio di amministrazione di Arconia
Ariel Shafir nei panni di Ivan (stagione 2), un cameriere al ristorante abituale di Bunny
Paul Rudd nei panni di Ben Glenroy (stagione 3; ospite, stagione 2), un attore di teatro che muore mentre si esibisce sul palco
Meryl Streep nel ruolo di Loretta Durkin

Ospite
Adriane Lenox nei panni di Roberta, l’ex moglie di Oliver
Sting come una versione romanzata di se stesso (stagione 1), un residente di Arconia
Roy Wood Jr. e Jacob Ming-Trent nei panni di Vaughn e Lucian (stagione 1), conduttori di un podcast sull’orticoltura che danno un passaggio a Charles e Oliver
Jimmy Fallon nei panni di se stesso (stagione 1)
Mandy Gonzalez nel ruolo di Silvia Mora, la madre di Mabel (stagione 1)
Jane Lynch nel ruolo di Sazz Pataki, la controfigura di Charles
Amy Schumer come una versione romanzata di se stessa (stagione 2), che si trasferisce nell’ex appartamento di Sting e propone a Oliver una serie TV basata sul loro podcast 
Ben Livingston nel ruolo del defunto padre di Charles (stagione 2)
Shirley MacLaine nei panni di Rose Cooper (stagione 2), che è l’amante e pittrice del padre di Charles, che finge di essere la madre di Bunny, Leonora Folger
Andrea Martin nei panni di Joy (stagione 2), truccatrice di lunga data di Charles e interesse amoroso
Mark Consuelos nel ruolo del defunto padre di Mabel (stagione 2)
Jason Veasey nei panni di Jonathan (stagione 2), vicino di Howard e interesse amoroso

TRAMA

La serie TV “Only Murders in the Building” è una serie televisiva commedia drammatica americana creata da Steve Martin e John Hoffman. Segue la storia di tre sconosciuti, interpretati da Steve Martin, Martin Short e Selena Gomez, che condividono la passione per il vero crimine e si ritrovano inaspettatamente coinvolti in uno. Quando una morte misteriosa si verifica nel loro condominio a New York City, Mabel, Oliver e Charles uniscono le forze per rintracciare l’assassino.

La prima stagione della serie, composta da dieci episodi, è stata rilasciata il 31 agosto 2021 ed è attualmente in corso. Originariamente trasmesso su Hulu, lo show è già stato rinnovato per una seconda stagione.

Nella prossima terza stagione, la trama si concentrerà su Charles, Oliver e Mabel mentre approfondiscono un caso di omicidio dietro le quinte relativo a uno spettacolo. Questa nuova indagine li porterà a scoprire segreti e motivazioni nascoste.

I creatori della serie, Steve Martin e John Hoffman, hanno discusso del processo di creazione di una commedia di successo su Hulu e delle sfide che hanno dovuto affrontare. La serie combina elementi di mistero, commedia e dramma, fornendo una trama coinvolgente e accattivante. Esplora temi di amicizia, ossessione e le linee sfocate tra realtà e finzione.

L’arco narrativo principale ruota attorno ai tre personaggi principali, Charles, Oliver e Mabel, che diventano detective dilettanti e indagano sull’omicidio che si verifica nel loro edificio. Ogni personaggio apporta le proprie abilità e prospettive uniche all’indagine, risultando in una narrazione dinamica e coinvolgente.

Mentre il trio approfondisce il caso, incontrano vari ostacoli, scoprendo una rete di segreti e motivazioni nascoste tra i loro vicini e altri residenti. Lungo la strada, sviluppano un legame e fanno affidamento sui reciproci punti di forza per superare le sfide e risolvere il mistero.

Per tutta la serie, il pubblico è tenuto con il fiato sospeso, indovinando l’identità dell’assassino e sperimentando molteplici colpi di scena. L’indagine diventa sempre più pericolosa ei personaggi mettono in dubbio le proprie motivazioni per essere coinvolti.

Negli episodi finali viene rivelata la verità dietro l’omicidio, portando a uno scontro culminante con l’assassino. Questa risoluzione non solo espone l’assassino, ma mostra anche la crescita personale e la trasformazione dei personaggi principali.

“Only Murders in the Building” offre un viaggio emozionante e divertente, che unisce mistero, commedia e dramma. Mantiene gli spettatori coinvolti con la sua trama complessa, i personaggi riconoscibili e i colpi di scena inaspettati.

ONLY MURDERS IN THE BUILDING - STAGIONI - EPISODI

"La complessità delle persone e l'ambientazione di 'Only Murders' sono ciò che alla fine rende lo spettacolo un tale piacere in cui tuffarsi, e così facile da maratona senza necessariamente volerlo"

"'Murders' è dolce e sorridente con un mistero davvero avvincente al centro. Evasione e dolcezza, ha lo stesso fascino avvincente dei podcast che i personaggi amano così tanto (...)

ONLY MURDERS IN THE BUILDING

Il personaggio di Steve Martin, Charles, è un ex attore famoso solo per aver interpretato il personaggio del titolo in uno spettacolo poliziesco immaginario intitolato "Brazzos". Brazos è il nome di uno dei due fiumi che scorrono attraverso Waco TX, dove è nato Martin.

L’episodio 10 della prima stagione di ‘Only Murders in the Building’, intitolato ‘Open and Shut’, riprende dopo che Mabel e Oliver scoprono la verità su Jan. Il maestro musicale residente ad Arconia e talentuoso fagottista è, infatti, la misteriosa donna con cui Tim usciva prima della sua morte. Charles torna dalla sinfonia dopo aver realizzato che Jan gli ha mentito sull’essere il primo presidente. Mabel e Oliver lo informano della loro scoperta, ma lui li congeda. I due lasciano gli indizi affinché Charles studi e vada a indagare sull’appartamento di Jan.
Jan lascia lo spettacolo a metà e arriva alla porta di Charles. Charles la accoglie ma ha già messo insieme i pezzi, rendendosi conto che Jan ha ucciso Tim. Per nulla sorpreso dalla denuncia, Jan ammette di aver ucciso Tim. Attraverso un flashback e l’ammissione di Jan, apprendiamo cosa è successo la notte dell’omicidio di Tim . Jan ha chiamato Tim nel suo appartamento, l’ha avvelenato, ha buttato gli occhiali nella sua borsa. Ha quindi attivato l’allarme antincendio ed è andata a casa di Tim per sparargli. Mentre Charles spiega come ha capito che Jan è l’assassino di Tim, si rende conto che anche lei ha avvelenato lui.
Tuttavia, Charles registra la confessione di Jan sul suo telefono. Nel frattempo, Oliver e Mabel trovano l’anello di smeraldo mancante nell’appartamento di Jan, che collega direttamente Jan alla morte di Tim. Tornano di corsa da Charles e lo trovano parzialmente paralizzato dal veleno. Jan ha rilasciato fumi tossici attraverso i camini dell’edificio per uccidere i residenti e riabilitare il suo nome. Charles, Oliver e Mabel riescono a fermare le macchinazioni di Jan e a farla arrestare, chiudendo così le indagini sull’omicidio di Tim Kono. Tuttavia, mentre il trio si riunisce per celebrare il proprio successo, li attende una rivelazione scioccante.

Perché Jan ha ucciso Tim?
Nel decimo episodio, finalmente riceviamo una conclusione sulla morte di Tim che ha dato il via all’intera serie di eventi. Jan rivela a Charles che ha un debole per gli uomini soli con una differenza di età visibile ed è così che si è innamorata di Tim. Tuttavia, un giorno ha trovato l’anello di smeraldi che Tim si era procurato dal mercato nero come mezzo per dimostrare l’innocenza di Oscar per la morte di Zoe . Jan pensava che l’anello fosse destinato a qualcun altro. Quindi, crede che Tim la stesse tradendo e, quindi, ha deciso di ucciderlo per averla ferita.
Durante il suo primo appuntamento con Charles, Jan dice che sta vedendo uno psichiatra. Spiega che l’ultima persona con cui è uscita l’ha sempre messa al secondo posto nella loro vita, un tratto comune a tutte le sue relazioni. Vedere l’anello fa credere a Jan che anche Tim fosse come gli altri uomini con cui era uscita. È servito da fattore scatenante per il problema psicologico di Jan e ha proceduto a uccidere Tim. Pertanto, la morte di Tim è una tragedia in ogni senso della parola.

Chi è la persona morta? Perché la polizia arresta Mabel, Charles e Oliver?
Mentre l’episodio volge al termine, Charles, Mabel e Oliver si riuniscono sul tetto dell’Arconia per celebrare il loro primo caso di successo. La scena è particolarmente agrodolce poiché i tragici incidenti nella vita di Mabel iniziati con la morte della sua amica, Zoe, sono iniziati sul tetto dell’edificio. Questo di per sé funge da presagio dei guai che attendono il trio al piano di sotto.
Mentre i tre amici festeggiano, finiscono lo champagne. Mabel scende le scale per prendere un’altra bottiglia dal suo appartamento e le sirene ululano in lontananza. Charles e Oliver discutono di continuare la loro collaborazione lavorativa e il suono delle sirene si fa più forte. I due ricevono un messaggio anonimo che li avverte di lasciare l’edificio. Charles e Oliver corrono di sotto a prendere Mabel.
Entrano nel suo appartamento, solo per trovare Mabel coperta di sangue mentre un cadavere vestito con una felpa tie-dye giace di fronte a lei. Nonostante la scelta fuorviante del guardaroba, la persona morta si rivela essere Bunny, il capo del consiglio di amministrazione con una particolare antipatia per il trio. Prima che qualcuno di loro possa elaborare ciò che sta accadendo, la polizia arriva e arresta Charles, Mabel e Oliver. Il trio viene portato via davanti ai restanti residenti di Arconia con l’accusa dell’omicidio di Bunny.
Non è chiaro chi abbia ucciso Bunny, ma probabilmente ha qualcosa a che fare con il podcast del trio. Bunny indossa la felpa con cappuccio ufficiale del podcast Only Murders in the Building. Tuttavia, il suo disprezzo per il trio e il loro podcast era ben noto. Pertanto, è chiaro che qualcuno sta cercando di accusare Charles, Mabel e Oliver di omicidio.
Sul tetto, Mabel afferma che non tutto ciò che riguarda il caso di Tim ha perfettamente senso. Ora, con la morte di Bunny, le cose sono diventate ancora più complicate. La presenza di Cinda Canning (Tina Fey) e il testo misterioso suggeriscono ulteriormente che qualcuno era a conoscenza del fatto che nell’edificio avrebbe avuto luogo un omicidio. È possibile che qualcuno stia cercando di nascondere alcune attività criminali in corso all’interno dell’Arconia e abbia incastrato l’ignaro trio. Per ora, non ci resta che attendere la seconda stagione per saperne di più su questo nuovo mistero strabiliante.

Charles si riunisce con Lucy?
Lucy è la figlia dell’ex fidanzata di Charles , Emma. Charles è molto legato a Lucy ma non le parla dalla sua rottura con Emma. Charles afferma di essere ossessionato dal pensiero che Lucy possa sentire che l’ha abbandonata. Lentamente, attraverso la sua amicizia con Mabel e Oliver, Charles perde l’immagine sacra di un cadavere che cammina e riscopre la gioia di vivere. Alla fine, riesce a trovare abbastanza coraggio per contattare Lucy.
Charles scrive a Lucy e anche lei gli risponde. Tuttavia, la natura esatta della loro conversazione non viene rivelata. Pertanto, potrebbe essere inverosimile presumere che tra loro vada tutto bene, ma una riunione non è assolutamente fuori discussione. Il messaggio di Charles a Lucy è una testimonianza degli effetti positivi che la sua amicizia con Oliver e Mabel ha avuto sulla sua vita. Il coinvolgimento di Charles nelle indagini sull’omicidio di Tim gli fornisce un senso di chiarezza sulle persone a cui tiene nella vita e apre la strada a una riunione con Lucy lungo la strada.

Il decimo e ultimo episodio della seconda stagione di “Only Murders in the Building”, intitolato “I Know That”, si apre con Poppy che spiega il suo passato come Beck Butler attraverso dei flashback. Aveva una vita normale e lavorava per il sindaco di Chickasha in Oklahoma. Tuttavia, stufo della sua vita, ha formulato una storia della sua scomparsa e l’ha presentata a Cinda Canning . Alla fine, Cinda ha incastrato il sindaco e la sua carriera di podcast è decollata.
Nel presente, Mabel dice a Charles e Oliver che Cinda è una frode e che non ha risolto il caso Becky Bulter poiché Becky è ancora viva. Dopo qualche riflessione, il trio conclude che Cinda ha ucciso Bunny e cerca di incastrare il trio per aver realizzato un altro podcast di successo. Quindi, Charles, Mabel e Oliver formulano un piano per ottenere una confessione da Cinda. Il trio invita Becky, alias Poppy, a The Pickle Diner, dove cercano modi per rompere Cinda. Poppy rivela che a Cinda non piace quando le persone si muovono al rallentatore.
Alla fine, il trio ha riunito tutti i vicini nell’appartamento di Bunny per rivelare l’identità dell’assassino. Charles, Mabel e Oliver credono di aver rotto il cast. Anche Cinda è presente sulla scena, aspettando con impazienza le risposte, ignara di essere la principale sospettata del trio. Alla loro festa di rivelazione dell’assassino, il trio presenta le loro scoperte e si esibisce in un piccolo atto teatrale per il dramma. Il gruppo accusa Cinda di aver ucciso Bunny, usando l’aiuto del detective Kreps per coprire l’omicidio e incolpando Charles, Mabel e Oliver.
Tuttavia, all’ultimo momento, Mabel accusa Alice di essere la vera assassina poiché è un’artista e ha un interesse per il costoso dipinto di Rose Cooper di proprietà di Bunny. Con la confusione che prende rapidamente il sopravvento nella stanza, Alice cerca di attaccare Mabel e scappare per salvarsi la vita. Charles interviene e viene accoltellato da Alice. Tuttavia, è tutta una grande esibizione creata per attirare il vero assassino con loro sospettando che il trio abbia scoperto la loro identità.

Chi ha ucciso Bunny Folger?
Dopo la presunta morte di Charles, la polizia arriva sulla scena mentre Cinda consola Mabel e loda le sue capacità investigative. Si offre di produrre un podcast con protagonista Mabel. L’offerta è sufficiente a Poppy per entrare nella conversazione. Poppy si arrabbia con Cinda per aver trascurato i suoi contributi. Poppy si lascia sfuggire che è stata lei a presentare l’idea di coprire la scomparsa di Rose Cooper e il suo ansimare. Poppy inizia a starnutire in presenza della signora Gambolini, e Mabel ricorda che anche l’assassino ha starnutito nel corridoio la notte in cui è morto Bunny. Inoltre, Poppy rivela accidentalmente di aver incontrato Lucy nel passaggio.
Cinda rivela di conoscere la vera identità di Poppy e ha lavorato con Charles, Mabel e Oliver per rivelare il suo vero volto. Senza alcuna difesa rimasta, Poppy ammette di aver ucciso Bunny e di aver incolpato il trio per il gusto di creare un popolare podcast. Mabel rivela di essersi accorta di Poppy dopo che il detective Williams le ha detto di aver trovato le impronte digitali di una ragazza morta dell’Oklahoma sull’arma del delitto. Infine, Mabel si rende conto che 14 Savage, le ultime parole di Bunny per lei, si riferiscono al panino che Poppy ordina al The Pickle Dinner.
Lo stesso è confermato quando il trio parla con Poppy per convincere Cinda a confessare. Quindi, Charles, Mabel e Oliver lavorano con altri, inclusa Cinda, per mettere in scena un atto che costringerà Poppy ad abbandonare il suo atto e confessare di aver ucciso Bunny. Alla fine, il caso è risolto e Poppy, alias Becky Butler, viene arrestata per l’omicidio di Bunny Folger. Cinda e il trio concludono i loro podcast. Mabel ridecora il suo appartamento con Alice mentre Charles chiede a Joy un appuntamento. Oliver racconta a Will del suo vero padre , ma Will non è disposto ad accettare nessuno che non sia Oliver come suo padre.

Cosa succede allo spettacolo di Oliver a Broadway?
Nel climax dell’episodio, Oliver riceve una telefonata. Gli viene offerta la possibilità di dirigere un musical di Broadway, facendo il suo grande ritorno sul palco. La scena poi si sposta di un anno nel futuro mentre la commedia di Oliver tiene la sua rappresentazione della serata di apertura. Vediamo Oliver parlare con la star della commedia, Ben Glenroy (Paul Rudd), che sembra essere nervoso per la performance di apertura. Più tardi, Charles dice con Ben pochi istanti prima che il sipario si abbassi sul palco. L’interazione del duo allude all’ostilità poiché entrambi evidentemente non si piacciono.
Nel frattempo, Mabel, Joy, Oliver e Lucy si siedono tra il pubblico, aspettando che inizi lo spettacolo. Dopo una conversazione difficile, Charles dà a Ben un avvertimento prima di entrare nel backstage. Presto, il sipario viene tirato e Ben si prepara per l’inizio dello spettacolo. Tuttavia, proprio mentre pronuncia le sue prime battute, Ben si blocca. Qualche istante dopo, crolla sul pavimento e lo staff del backstage si precipita in suo aiuto, ma è troppo tardi perché Ben è già morto. L’episodio si chiude con Mabel e Oliver che guardano mentre Charles è presente accanto al cadavere di Ben.
Pertanto, il finale si conclude con una conclusione scioccante che crea un altro mistero avvincente da risolvere per Charles, Mabel e Oliver. Gli ultimi momenti introducono il personaggio di Ben, vittima dell’ultimo caso di omicidio che il trio risolverà. Le sue brevi interazioni con gli altri personaggi indicano fortemente un gioco scorretto e la sua morte è senza dubbio il caso più complesso che abbiamo visto finora. Quindi, sarà interessante vedere Charles, Mabel e Oliver intraprendere un nuovo caso diverso da qualsiasi cosa abbiano affrontato prima.

Il decimo e ultimo episodio della terza stagione, intitolato “Opening Night”, si apre con Donna che spiega le sfumature della produzione. Allo stesso tempo, diamo uno sguardo alla sua carriera attraverso flashback che dimostrano il suo profondo desiderio di proteggere suo figlio, Cliff. Loretta Durkin si unisce a Mabel, Charles e Oliver per discutere delle nuove prove nel caso dell’omicidio di Ben Glenroy . Loretta ringrazia il trio per averle impedito di dichiararsi colpevole. Charles, Mabel e Oliver sospettano che Donna DeMeo, la produttrice della commedia di Oliver, abbia ucciso Ben.
Il trio ha prove che suggeriscono che Donna abbia avvelenato Ben la sera dell’inaugurazione per impedire alla sua scarsa performance di distruggere la carriera di produttore di suo figlio a Broadway. Anche se il gruppo crede che Donna abbia spinto Ben giù dal pozzo dell’ascensore dopo che è sopravvissuto all’avvelenamento, non hanno alcuna prova che colleghi Donna alla scena del crimine. Tuttavia, Loretta rivela il fazzoletto che Ben teneva quando è morto, che ha ricevuto da Dickie. Loretta rivela anche che ha intenzione di dire a Dickie dei suoi veri genitori dopo la serata di apertura.
Nel frattempo, Charles, Mabel e Oliver decidono di forzare Donna a confessare durante la serata di apertura di “Death Rattle Dazzle” al Goosebury Theatre . A teatro, il trio inganna Donna facendola entrare nel suo ufficio, dove la affrontano sul suo coinvolgimento nell’omicidio di Ben . Con sorpresa di tutti, Donna confessa facilmente di aver avvelenato Ben e Robert registra la sua confessione. Tuttavia, quando Mabel rivela il fazzoletto con il segno del rossetto di Donna, ammette anche di aver spinto Ben giù per la tromba dell’ascensore.
Donna implora il trio di permetterle di assistere alla prima rappresentazione della prima produzione di suo figlio e promette di costituirsi dopo lo spettacolo. Tobert consegna la registrazione della confessione di Donna a Mabel e rivela che si trasferirà a Los Angeles. Tobert chiede a Mabel di unirsi a lui e ricominciare da capo, e Mabel considera l’offerta. Oliver è costretto a interpretare il protagonista della sua commedia dopo che l’ansia di Jonathan gli impedisce di salire sul palco. Loretta racconta a Dickie della loro relazione dopo la sua esibizione. Nel frattempo, Mabel nota Donna che parla con Cliff, e quest’ultimo lascia la stanza in difficoltà. Di conseguenza, Mabel segue Cliff, conducendola direttamente al vero assassino di Ben Glenroy.

Chi ha ucciso Ben Glenroy? Perché Cliff l’ha fatto?
Nell’atto finale dell’episodio, la commedia di Oliver raggiunge la sua drammatica conclusione mentre Loretta offre una performance vivace. Nel frattempo, Mabel segue Cliff sulle travi, dove si nasconde per conforto dopo aver appreso della confessione di Donna. Tuttavia, Mabel deduce che Cliff è stato colui che ha spinto Ben giù per la tromba dell’ascensore, portando alla morte dell’attore. Inoltre, il fazzoletto apparteneva a Cliff e Donna ha confessato il crimine per proteggere suo figlio. Quando Mabel affronta Cliff, questi minaccia di saltare dalle travi e confessa di aver ucciso Ben.
Cliff rivela che dopo la serata di apertura, ha incontrato Ben all’Arconia. Ben stava parlando con il suo medico e ha saputo di essere stato avvelenato. Ben si rende conto che Donna gli ha dato il biscotto avvelenato e affronta Cliff. Dopo una breve conversazione, Ben scopre che a Donna non è piaciuta la sua interpretazione nello spettacolo. Di conseguenza, ha provato a uccidere Ben per proteggere la carriera di suo figlio. Tuttavia, Ben insultò Donna e si rifiutò di riconoscere Cliff come qualcosa di più che il figlio di Donna. Quindi, Cliff era infuriato e ha insultato le capacità di recitazione di Ben. Lo scontro tra lui e Ben divenne fisico e Cliff spinse accidentalmente Ben giù dall’ascensore, fino alla sua morte.

Cosa succede a Donna e Cliff? Chi si trasferisce a Los Angeles?
Alla fine, Cliff quasi salta dalle travi dopo aver confessato l’omicidio di Ben. Tuttavia, viene salvato all’ultimo momento da Donna. D’altra parte, la commedia di Oliver riceve fragorosi applausi dal pubblico nonostante le incoerenze nella narrazione e nel dramma dietro le quinte. Dopo il sipario, Donna e Cliff vengono arrestati per i loro crimini. Sebbene il loro destino finale non venga rivelato, è lecito ritenere che Cliff sarà accusato di omicidio e Donna dovrà affrontare l’accusa di tentato omicidio. Inoltre, le prove raccolte da Charles, Mabel e Oliver saranno sufficienti per mettere i produttori assassini dietro le sbarre almeno per alcuni anni.
Dopo aver risolto il mistero dell’omicidio e aver ricevuto recensioni entusiastiche per la sua opera teatrale, Oliver festeggia con i suoi amici nel suo appartamento. Riprende anche la sua storia d’amore con Loretta e ammette di essere innamorato di lei. Dickie rivela che Loretta ha diverse offerte di concerti, ma deve trasferirsi a Los Angeles per perseguire i suoi sogni. Oliver incoraggia Loretta a trasferirsi e ricominciare da capo con suo figlio. Tuttavia, le promette di farle visita, suggerendo che la loro storia d’amore continuerà . Allo stesso tempo, Mabel rifiuta l’offerta di Tobert perché vuole trovare la propria strada e crede di avere tutto ciò di cui ha bisogno a New York. Tuttavia, Mabel e Tobert sono disposti a dare una possibilità alla loro relazione nonostante quest’ultimo debba trasferirsi a Los Angeles per lavoro.

Come è morto Sazz?
Con il mistero dell’omicidio di Ben Glenroy risolto, i festeggiamenti continuano nell’appartamento di Oliver. La controfigura di Charles, Sazz Pataki, fa visita al trio per congratularsi con loro per aver risolto il caso e per il successo della loro commedia. Dopo una breve riunione, Sazz rivela di avere qualcosa di importante da dire a Charles. Charles riceve un messaggio da Joy ma è deluso nell’apprendere che sta uscendo con l’attore Scott Bakula. Charles lascia la festa a casa di Oliver per prendere una bottiglia di vino d’annata dal suo appartamento. Tuttavia, quando Charles entra, un cecchino gli spara al petto. Qualche istante dopo, vediamo Charles nell’appartamento di Oliver, rivelando che Sazz è andato nell’appartamento di Charles per prendere il vino.
Anche se il motivo per cui Sazz è andato al posto di Charles non è spiegato, il cecchino ha sicuramente scambiato Sazz per Charles. L’episodio si chiude quando Sazz cerca di scrivere qualcosa con il suo sangue ma soccombe alla ferita da arma da fuoco prima di completare la prima lettera. Pertanto, il finale della terza stagione si conclude con una morte grave, creando un altro mistero di omicidio da risolvere per Charles, Oliver e Mabel. Inoltre, la morte di Sazz aggiunge posta in gioco personale per il trio e la aumenta, implicando che Charles sia l’obiettivo previsto dell’attacco. Il messaggio misterioso e incompleto di Sazz suggerisce anche un mistero più profondo che collega Charles all’assassino, sollevando diverse domande sull’identità e sulle motivazioni di quest’ultimo. Quindi, Charles, Mabel e Oliver avranno le mani occupate in un potenziale quarto capitolo.

Listen on Apple Music
Translate »