SERVANT

      Servant
Servant (2019) on IMDb

SERVANT

La serie segue una coppia di Filadelfia in lutto dopo che un'indicibile tragedia crea una spaccatura nel loro matrimonio e apre la porta a una forza misteriosa per entrare nella loro casa.

GUARDA LA SERIE

scheda

  • STATO Continua
    PRIMA MESSA IN ONDA 28 novembre 2019
    RETE AppleTV+
    SOCIETÀ DI PRODUZIONE Blinding Edge Pictures – Escape Artists
    DURATA MEDIA EPISODI 29 minuti
    GENERI Drammatico – Orrore – Mistero
    PAESE D’ORIGINE Stati Uniti d’America
    LINGUA ORIGINALE inglese
    POSIZIONE GEOGRAFICA America/Stati Uniti Nord America
    CARATTERISTICHE DELLA TRAMA Inganno/Flashback
    TIPI DI RELAZIONE Fratello sorella Famiglia-Marito-Moglie Madre figlio
    PERIODO DI TEMPO anni 2010 anni 2020
    TIPO O FORMATO TV Dramma basato su una storia

Director

Tony Basgallop (Creator), M. Night Shyamalan, Lisa Brühlmann, Daniel Sackheim, Nimród Antal, Alexis Ostrander, Julia Ducournau, Isabella Eklöf, Ishana Shyamalan, John Dahl

Screenwriter

Tony Basgallop, Nina Braddock, Ishana Shyamalan

Music

Trevor Gureckis

Cinematography

Mike Gioulakis, Jarin Blaschke, Marshall Adams, Isaac Bauman, Gabriel Lobos

Producer

Blinding Edge Pictures, Escape Artists. Producer: M. Night Shyamalan. 

Distributor: Apple TV+

Country

SERVANT

CAST E PERSONAGGI

Principale
Lauren Ambrose nei panni di Dorothy Turner (nata Pearce), una giornalista televisiva locale e madre malata di mente altamente iperprotettiva che ha accidentalmente ucciso il suo primogenito di tredici settimane a causa di un colpo di calore veicolare.
Toby Kebbell nei panni di Sean Turner, marito di Dorothy e chef consulente casalingo.
Nell Tiger Free nei panni di Leanne Grayson, una misteriosa giovane tata del Wisconsin assunta dai Turner per prendersi cura del “piccolo Jericho”. Sembra possedere abilità soprannaturali molto potenti ma involontarie e incontrollabili che si sviluppano gradualmente e diventano più forti ogni notte che rimane a casa dei Turner.
Rupert Grint nei panni di Julian Pearce, il fratello minore alcolizzato di Dorothy che è a conoscenza dell’influenza soprannaturale in continuo sviluppo e rafforzamento di Leanne e delle abilità extrasensoriali e basate sulla vita non specificate.

Ricorrente
Jack e James Hoogerwerff nei panni del piccolo Jericho (stagione 2, 3 e 4)
Mason e Julius Belford come “Baby Jericho” (stagione 1)
Phillip James Brannon nei panni di Matthew Roscoe, l’amico detective privato di Julian
Tony Revolori nei panni di Tobe, commis chef di Sean
Sunita Mani nei panni di Veera (stagione 3), la nuova ragazza di Julian
SJ Son nei panni di Wanda (stagione 1), una babysitter con cui Leanne fa amicizia
Molly Griggs nei panni di Isabelle Carrick, una giornalista emergente di 8News, dove lavora Dorothy
Boris McGiver nel ruolo dello zio George, lo “zio” di Leanne
Jerrika Hinton nei panni di Natalie Gorman (stagione 1-2), amica e terapista di Dorothy che ha suggerito la bambola rinata come metodo di coping temporaneo
Todd Waring nei panni di Frank Pearce, padre di Dorothy e Julian e nonno materno del piccolo Jericho
Alison Elliott nei panni di zia May Markhem (stagione 1, 2, 4), “zia” di Leanne e leader del culto della Chiesa dei Santi Minori

Ospite
M. Night Shyamalan come fattorino (“Reborn”)
Katie Lee Hill nei panni di Kourtney (stagione 2-3), la fidanzata molto più giovane di Frank
Barbara Sukowa nel ruolo di zia Josephine (“Josephine”)

PRODUZIONE

Il 27 febbraio 2018, è stato annunciato che Apple Inc. aveva dato alla produzione un ordine di serie per una prima stagione composta da dieci episodi. La serie è stata creata da Tony Basgallop , che ha anche scritto per la serie e ne è stato produttore esecutivo insieme a M. Night Shyamalan , Ashwin Rajan, Jason Blumenthal, Todd Black e Steve Tisch . Le società di produzione coinvolte nello spettacolo includono Blinding Edge Pictures , Escape Artists e Dolphin Black Productions. Mike Gioulakis è stato il direttore della fotografia della serie. Il 3 ottobre 2019, è stato riferito che la serie doveva essere rilasciata il 28 novembre 2019. Prima della premiere della serie, il 22 novembre 2019, è stato annunciato che Apple aveva rinnovato la serie per un secondo stagione che sarà presentata in anteprima il 15 gennaio 2021. Il 15 dicembre 2020, prima della premiere della seconda stagione, Apple ha rinnovato la serie per una terza stagione. [4] Il 14 dicembre 2021, prima della premiere della terza stagione, Apple ha rinnovato la serie per una quarta e ultima stagione.
Shyamalan ha dichiarato di aver originariamente immaginato che la serie si estendesse per 60 episodi di mezz’ora, o sei stagioni, ma alla fine ha pianificato lo spettacolo in quattro stagioni con 40 episodi in totale.

TRAMA

Servant è una serie televisiva americana in streaming horror psicologico creata da Tony Basgallop e prodotta esecutivamente insieme a M. Night Shyamalan , che funge da showrunner . La serie segue Sean e Dorothy Turner, una coppia di Filadelfia che assume Leanne Grayson come tata per il loro figlio neonato Jericho, una bambola rinata . L’arrivo di Leanne provoca eventi strani e spaventosi per la coppia.
La serie è interpretata da Lauren Ambrose , Toby Kebbell , Nell Tiger Free e Rupert Grint nei panni dei quattro personaggi centrali. La serie è prodotta per Apple TV+ e ha debuttato il 28 novembre 2019. La serie ha ricevuto recensioni positive dalla critica. Prima della premiere, Apple ha rinnovato Servant per una seconda stagione, che è stata presentata in anteprima il 15 gennaio 2021. Nel dicembre 2020, prima della premiere della seconda stagione, la serie è stata rinnovata per una terza stagione. La terza stagione è stata presentata per la prima volta il 21 gennaio 2022. Nel dicembre 2021, prima della premiere della terza stagione, la serie è stata rinnovata per una quarta e ultima stagione di dieci episodi. La quarta e ultima stagione è stata presentata per la prima volta il 13 gennaio 2023.
Una ricca coppia di Filadelfia, Dorothy e Sean Turner, sperimenta una frattura nel loro matrimonio dopo la morte del loro figlio di tredici settimane, Jericho. La coppia si sottopone a una terapia con oggetti transitori usando una bambola rinata realistica dopo che Dorothy ha sperimentato una crisi psicotica completa . La bambola, che Dorothy crede sia la sua vera figlia, è stata l’unica cosa che l’ha portata fuori da uno stato catatonico dopo la morte di Jericho. Sei settimane dopo la sua morte, assumono una giovane tata, Leanne Grayson, per trasferirsi e prendersi cura di Jericho, la bambola rinata, aprendo la loro casa a una ” forza misteriosa “. Mentre Sean affronta il dolore da solo, diventa profondamente sospettoso di Leanne.

 

SERVANT - TRAILER

SERVANT -STAGIONI-EPISODI

Il finale di stagione prende il via con le immagini più inquietanti dell’intera serie: di Sean che cucina la placenta di Jericho! Ciò che è ancora più inquietante è il fatto che Sean lo stia effettivamente giustificando (attraverso una voce fuori campo), indicando lo stigma sociale e i benefici nutrizionali del mangiare una placenta. Trasforma la placenta in polvere e la mescola nel ripieno di un croquembouche.
La tanto attesa e discussa festa per il battesimo di Jericho sta finalmente per aver luogo ed è allora che gli spettatori sanno che sta per succedere qualcosa di importante.
Diversi ospiti tra cui Julian, Natalie e il padre di Dorothy vengono a casa dei Turner per una festa dopo il battesimo. Dorothy vede una bambina che tiene in mano una bambola e rimane leggermente incuriosita. Riproduce in televisione il video del battesimo di Jericho.
Julian e Leanne notano separatamente lo zio George e la zia May di quest’ultima nel video. Entrambi i personaggi sono stati introdotti nel sesto episodio e vederli pietrifica sia Julian che Leanne.
Dorothy va a parlare con la ragazza con la bambola. Quando inizia a giocare con la sua bambola, sembra ricordare un ricordo di quando teneva Jericho in uno stato fradicio. Lascia cadere la bambola scioccata. Lei ricorda il passato?
Julian esce per incontrare Roscoe che è nella sua macchina. Dice a Roscoe di uccidere George ma l’investigatore privato rifiuta.
Leanne cerca di trovare Jericho ed entra nella sua stanza. Trova zia May che lo tiene lì. Nel frattempo, Sean è nella sua cantina nel seminterrato quando George viene a parlargli. Entrambe le scene si svolgono contemporaneamente.
Da un lato, zia May chiede a Leanne: “cosa ha fatto lei (Dorothy)?” Quindi, procede dicendole che Dio aveva un percorso per Dorothy ma “tu (Leanne) volevi che soffrisse”. “Farà di nuovo del male a lui (Jericho)”, continua zia May, “farà del male a te (Leanne)”. Poi, alla fine della loro conversazione, dice “tu sei il nostro servitore, non il suo”.
D’altra parte, Sean offre a George i soldi che aveva nascosto in cantina. Sono $ 86.000. Tuttavia, George non vuole i soldi. “Sai chi hai accolto nella tua casa, Sean?” gli chiede. Si riferisce a Leanne. Dice a Sean che dopo l’incendio è stato più facile far credere a tutti di aver perso Leanne e poi crescerla in Pennsylvania. “Dio ha ordinato” loro di farlo.
Andando avanti, dice a Sean che a Leanne piace compiacere le persone che ama e ferire quelle che non ama. Ha fatto qualcosa che non può essere risolto facilmente, continua George. Sean vuole sapere a chi appartiene il misterioso bambino. George chiede incredibilmente a Sean perché ha tenuto il bambino se non era suo. Gli chiede di cosa ha bisogno e cosa gli ha fatto Leanne.
Questo rende Sean emotivo. Racconta a George delle schegge e che non ha potuto assaggiare il suo cibo. George esorta Sean a parlare con Dio e dire all’Onnipotente di cosa ha bisogno. Sean prega per riavere suo figlio.
Il padre di Dorothy tiene un discorso e tutti si riuniscono in soggiorno. Dorothy pensa di aver visto zia May da qualche parte. Successivamente, un paio di agenti di polizia vengono a casa alla ricerca di Dorothy riguardo a un bambino scomparso. Tuttavia, si scopre che la polizia è lì per la ragazza con la bambola. Apparentemente, aveva seguito il gruppo degli ospiti di Turners dalla chiesa.
Nel momento di tensione, la mano di Sean sanguina mentre tiene troppo stretta la bottiglia di champagne. Tuttavia, ispezionando la ferita, si rende conto di non poter provare alcuna sensazione fisica.
La festa è finita e tutti gli invitati se ne vanno. Julian informa Sean che Roscoe sta tenendo d’occhio la casa dalla sua macchina fuori. Una tempesta è prevista per colpire la città, secondo le notizie. Zia May appare all’improvviso davanti all’auto di Roscoe. Quando Roscoe scende, George è in piedi dietro di lui. La scena si conclude con Roscoe che guarda zia May con uno sguardo orribile sul viso.
Dorothy esamina le registrazioni dei suoi vecchi notiziari. Trova il video in cui ha riferito di un culto chiamato “La Chiesa dei Santi Minori” che ha causato una situazione di stallo tra loro e l’ATF. Sono rintanati in una casa dove si erano uditi degli spari. Quindi, il servizio giornalistico mostra il volto del leader del culto: sua zia May!
Sean, invece, tiene la mano sopra la stufa e la sposta gradualmente verso il fuoco. Vuole sapere se riesce a provare qualche sensazione fisica. Dorothy continua il video e rivela come ci sia stata un’esplosione durante la situazione di stallo. Corre nella stanza di Jericho e ricorda un altro ricordo: qualcuno con una tuta radioattiva che porta via Jericho dalla sua stanza.
Leanne, invece, ha fatto le valigie e sta uscendo di casa. Fuori, vede un gruppo di persone in piedi in mezzo alla strada, che la guardano. La seguono come se fosse un messia. Ci sono anche zio George e zia May e l’abbracciano. L’intero gruppo abbraccia Leanne, George e zia May.
Un agente di polizia che guida per strada nota il folto gruppo rannicchiato. Decide di fare retromarcia con la macchina e ispezionare lo scenario per curiosità, tuttavia, dopo aver fatto retromarcia, il gruppo non è più lì. Sembrano scomparsi nel nulla o se ne sono andati molto velocemente.
Nella stanza di Jericho, Dorothy vede la bambola invece del bambino. Lei lo guarda terrorizzata e butta via la bambola…

Una donna vestita di nero arriva alla porta dei Turner. Leanne osserva la signora dalla sua stanza e forse avverte una dissonanza. La signora si identifica come zia Josephine e dice a Sean che è lì per aiutarli. Josephine lo informa anche che May e George non sono più associati agli avvenimenti. La donna misteriosa incontra Dorothy, desiderosa di ottenere informazioni su Jericho. Tuttavia, nel caratteristico modo manipolativo del culto, Josephine le dice che rivelerà la verità ed è venuta a prendere Leanne.
Dorothy nega il suo accesso a Leanne ma alla fine cede alla sua richiesta. Leanne chiede a Sean della donna e non vuole essere lasciata sola con lei. Josephine regala a Dorothy una tuta da bambino, dicendo che la verità è nascosta in essa. Josephine porta con sé un lettore Betamax e riproduce il nastro che George aveva ricevuto. Il contenuto del nastro descrive un rituale di riunione spiegato da un membro della Chiesa dei Santi Minori.
Il rituale dovrebbe reintegrare un membro che si è allontanato dal culto. L’integrazione è un processo graduale in cui la persona deve essere accecata da un coltello o olio. In secondo luogo, la loro carne deve essere esposta per liberare lo spirito e, infine, il corpo deve essere bruciato in una pira fatta a mano. Leanne è inorridita dagli sviluppi e dalla sensazione che Josephine sia venuta per eliminarla. Cerca di scappare ma viene attaccata da Josephine.
Nel frattempo, Sean viene rinchiuso nella sua stanza mentre Dorothy pensa al suicidio, pensando che Jericho non tornerà. Leanne cerca di sfuggire alla predatrice Josephine ma viene bloccata. La porta di Sean si apre misteriosamente, e lui si precipita nella stanza di Dorothy e cerca di dissuaderla dallo stato morboso. Una violenta resa dei conti culminante comporta che Dorothy salvi Leanne dall’assalto di Josephine. Alla fine, un miracolo attende i Turner mentre Leanne trascorre un momento di autointrospezione.

Finale della seconda stagione di Servant: di chi è il corpo bruciato?
Durante l’inizio del rito della riunione, Josephine dice a Leanne che ai Turner non importa di lei. Vuole che Leanne smetta di desiderare Dorothy, poiché è una forma di peccato. Leanne è riluttante a farlo e cerca di scappare. Quando sta per essere uccisa, Dorothy salva Leanne attaccando Josephine. Tuttavia, Josephine torna per attaccarla quando Dorothy va a chiedere aiuto. Leanne riesce a sopravvivere all’attacco tirando il velo di Josephine, che diventa una distrazione. Poi la pugnala in un occhio e, alla fine, possiamo concludere che il corpo bruciato appartiene a Josephine. La pira costruita da George viene accesa e Leanne probabilmente brucia Josephine dopo il feroce assalto.
Alla fine, Leanne dice che “loro” la seguiranno. Possiamo prevedere che i membri del culto non hanno ancora finito con Leanne. In qualche modo è sfuggita alle loro grinfie e ha trovato la propria fede. George è stato il primo a tentare di condurre il rituale su Leanne ma non ci è riuscito. Josephine sembra essere un membro di alto rango del culto poiché respinge il coinvolgimento di May e George. Cerca di completare il rituale poiché Leanne è rimasta delusa dai loro modi. Questo indica i confini ristretti del culto e i suoi strani meccanismi. Tuttavia, le cose non vanno come previsto quando Leanne trionfa su di loro.
Il rito della riunione è un metodo per eliminare i dissidenti e controllare saldamente il gruppo. Il rituale è concepito nell’abito dell’emancipazione che comporta orrende fasi di accecare, scorticare e bruciare un corpo. Josephine cerca di fare lo stesso e quasi ci riesce, ma viene fermata dalla tempestiva interruzione di Dorothy. Leanne attacca ferocemente Josephine, e potrebbe darsi che la carbonizzi a morte. Ironia della sorte, il rituale è probabilmente completo, l’unica differenza è che Josephine potrebbe essere diventata lei stessa la vittima. Potrebbe essere stata accecata e ustionata, proprio come le istruzioni sul nastro.

Perché Leanne riporta Jericho?
I Turner finalmente ottengono ciò che hanno desiderato e per cui hanno lottato. Leanne riporta Jericho a Dorothy, che è il momento di piacere che la coppia stava aspettando. Leanne, Sean e Dorothy si riconciliano, ma gli eventi che spingono Leanne a farlo hanno un’aria di presagio minaccioso. Con tono rivelatore, esclama che Dorothy è venuta a proteggerla. Dice che Jericho tornerà tra un po’. In sostanza, c’è sempre stato un attaccamento tra Dorothy e Leanne. L’atto di protezione ricorda un istinto materno che Leanne riceve da Dorothy.
La giovane ragazza ha sempre desiderato l’amore materno, come è raffigurato nel modo in cui maneggia il manichino in soffitta. Inizialmente, Leanne sente che l’istinto sta svanendo, ma gli eventi del finale di stagione la spingono in un’altra direzione. Restituendo la “gentilezza”, Leanne decide di riportare indietro Jericho. Tuttavia, non abbiamo alcun indizio su dove si trovi il bambino. Ma il monologo finale di Leanne fornisce alcuni spunti importanti. Sente che il male sta crescendo dentro di lei e non può impedirsi di fare cose cattive.
Forse ha sempre saputo dove si trovava Jericho e stava aspettando una conferma che Dorothy fosse davvero adatta a diventare madre. Leanne ha sempre espresso una forma di controllo su Sean attraverso le sue preghiere. In altre parole, è in acque limpide per quanto riguarda l’indole di Sean. In una scena particolare, sentiamo che le sue preghiere aprono la porta, il che consente a Sean di raggiungere Dorothy al momento giusto. I pezzi del puzzle sono sotto il controllo di Leanne, e alla fine è stabilito che ha un lato oscuro. Inoltre, il corpo bruciato di Josephine indica che Leanne non sussulterà quando si tratta di uccidere e mutilare i suoi avversari.

Leanne è davvero malvagia?
In sostanza, Leanne riesce a sfuggire alla presa di Josephine togliendosi il velo, che apparentemente è simbolo di vanità. Ci dice che la comprensione di Leanne è radicalmente diversa da quella del culto: la musica è un canale di invocazione per il culto, mentre a Leanne piace godersela. Il motivo ricorrente del suonatore di grammofono allude a queste sottili differenze tra la bambina e la sua congregazione. Il culto crede che Leanne sia una manifestazione del male che vogliono rimuovere: la sua presenza è troppo calda da gestire anche per il culto diabolico, che è forse il minore dei due mali.
Per tutta la seconda stagione, ci viene fatto credere che il culto abbia a che fare con la scomparsa di Jericho, ma Leanne lo ha sempre avuto. Dice a Dorothy che Josephine la sta manipolando facendole credere che Jericho sia morto. La tuta che Josephine regala a Dorothy le ricorda le follie. L’orrendo passato ripercorre la testa di Dorothy, che la spinge verso il suicidio.
Sean interviene al momento giusto e la sua perseveranza strappa a Dorothy il suo torpore. I Turner riescono a superare il trauma e vengono premiati da Leanne. La famiglia è in balia di sinistre macchinazioni e Leanne ne è diventata parte integrante. La sua disposizione soprannaturale è ben consolidata, ma il finale continua a mostrare che un sinistro male si annida nel profondo di Leanne, che è in attesa di uscire allo scoperto.

Nuovi inquilini arrivano al 2119 di Spruce Street, proprio di fronte alla casa dei Turner . L’uomo guarda intensamente la Turner House, dove l’infestazione del corpo di zia Josephine ha portato a una diffusa contaminazione della casa. Dopo le ricadute dell’episodio precedente, Dorothy cerca di riempire le due settimane mancanti dell’anno passato nel libro per bambini di Jericho. Mantiene vivo il terrore pur mantenendo una parvenza di amicizia nei confronti di Leanne e della famiglia.
Sean tira fuori un sontuoso vassoio per la colazione per Dorothy mentre Julian si offre volontario per preparare del succo. Probabilmente da quando Leanne ha strappato Jericho a Dorothy nell’episodio precedente , Dorothy tocca Jericho per la prima volta al tavolo della colazione. Sean e Julian concordano entrambi sul fatto che il padre di Dorothy, Frank Pearce, non è il benvenuto a casa senza il permesso di Dorothy. Leanne ribadisce di aver perdonato Dorothy, il che farebbe infuriare chiunque nei panni di Dorothy. Tuttavia, Dorothy accetta di fare ammenda e iniziare un nuovo inizio per il tempo.
Più tardi, ovviamente, lo zio George riappare per le strade del quartiere, raccontando a un confuso Roscoe di una fine imminente. Nel frattempo, sempre più paranoico, Sean dice a Julian che è in gioco qualcosa di malvagio. Concludono che Dorothy potrebbe avere in mente qualcosa. Anche dopo una dose notturna di Trazodone, Dorothy mostra segni di angoscia. Si scusa molto e quando Sean la affronta, afferma che è solo gentile.
Allo stesso tempo, Dorothy non può dimenticare l’accusa del dottor MacKenzie di essere una minaccia per Jericho. Leanne porta Dorothy a fare una passeggiata, sperando in una corretta presentazione tra Dorothy e il suo culto. Hanno anche trovato un volantino, che funge anche da trattato di pace, che contiene un’offerta di lavoro per Eleven News come ancoraggio mattutino. Sebbene Dorothy non sia sicura di candidarsi per il lavoro, è sicura di aprire Romanee-Conti del 1978 di sua madre e farla finita con i ricordi. Ma è anche sicura di azioni che porterebbero alla rovina, come lasciare la casa con Jericho nel cuore della notte. Quando Leanne ei ragazzi intervengono, le cose vanno male.

Finale della terza stagione di Servant: Dorothy muore? Leanne ha qualcosa a che fare con la caduta?
Alla fine del teso finale, Dorothy cade dalla ringhiera delle scale. Per darti un breve riepilogo, Leanne è quella che trova Dorothy che sgattaiola fuori dalla stanza. Leanne chiede ingenuamente se può partecipare al viaggio, su cui Dorothy scatena il suo odio. Assicura a Leanne, proprio come nella stagione precedente , che non è né sua madre né sua amica. La relazione tra Dorothy e Leanne dovrebbe essere quella del capo e del servitore, il che riporta alla mente il titolo dello spettacolo. Tuttavia, Sean, che ha un’idea dei poteri di Leanne, chiede a Leanne in una scena precedente di non ferire Dorothy.
Leanne pensa a Dorothy come a sua madre e si offende nel sentire le preoccupazioni di Sean. Mentre Leanne si ritira nella sua stanza congedando Sean, una foto sul muro cade minacciosamente sull’armadio sottostante. Tornando alla caduta, Leanne si scusa con Dorothy subito prima che Dorothy scivoli. La ringhiera si rompe, indebolita dall’infestazione, facendo cadere Dorothy al piano terra.
Leanne porta anche in modo convincente Jericho dal grembo di Dorothy per evitare un’altra morte del bambino miracoloso. Nonostante Leanne abbia accettato di non fare del male a Dorothy, sappiamo che Leanne non può sempre controllare la sua rabbia, proprio come Dorothy. La rabbia, dopotutto, è una delle emozioni più passionali. La rabbia porta Leanne a bruciare la sua casa e Dorothy quasi a seppellire Leanne viva. Pertanto, proprio come l’infestazione, le forze di Leanne sembrano essere all’opera quando riflettiamo sulla caduta.
Tuttavia, Dorothy è ancora viva entro la fine dell’episodio e speriamo che possa tornare in una possibile quarta stagione. Ma Dorothy sembra atterrare sulla sua testa, diminuendo le sue possibilità di sopravvivenza. Se supera lei stessa un’esperienza di pre-morte, forse Dorothy può cambiare la sua visione del mondo. Lo spettacolo mantiene gli spettatori a tifare per un’altra stagione con l’enorme cliffhanger.

Cosa significa l’infestazione?
Abbiamo assistito a infestazioni in casa per tutta la stagione: negli armadietti della cucina, nel camino , nella cantina e ora nella struttura in legno della casa. Apparentemente, l’infestazione ha messo radici dal corpo in decomposizione di zia Josephine e si è diffusa in casa. In uno stato di delirio, lo zio George chiede a Roscoe se riesce a sentire l’odore pungente che esce dalla casa. Vediamo che l’infestazione porta alla rottura della ringhiera, il che provoca la caduta di Dorothy.
L’infestazione è un popolare tropo horror utilizzato in numerose incursioni di genere. Molto spesso, rivelano lo stato d’animo in decomposizione dei protagonisti. L’infestazione nasce dalla mancanza di cure, che rispecchia l’aria di segretezza in casa Turner. È una famiglia in cui le persone non possono fidarsi l’una dell’altra. Anche Sean, il più fedele della casa, stenta a fidarsi. Non può fidarsi di Leanne ora, mentre la sua fiducia in Dorothy ha ricevuto un duro colpo quando è uscita per fermare l’allarme dell’auto. Il motivo dell’infestazione potrebbe diventare più importante nella prossima stagione. Potremmo persino vedere i Turner lasciare la casa e il quartiere per sfuggire ai vermi (sia letterali che figurati).

Il finale inizia probabilmente nel punto più cruciale dello spettacolo: il momento della decisione di Dorothy. Nell’episodio precedente, Sean e Julian le hanno finalmente raccontato cosa è successo al suo bambino, costringendola a ricordare il giorno più traumatico della sua vita. Più sentiva, più ricordava e quasi si perdeva di nuovo nel dolore e nella catatonia. Sean e Julian sono riusciti a farla entrare in casa, sfidando la tempesta, la pioggia e le inondazioni improvvise. Leanne scese le scale e offrì a Dorothy una scelta . Poteva scegliere la versione delle cose di Sean e Julian e accettare quella che affermano essere la realtà, ma se Dorothy lo facesse, Jericho non farebbe più parte della sua vita. Al contrario, se avesse scelto la versione delle cose di Leanne, avrebbe riavuto suo figlio.
Ed è così che viene allestito l’episodio finale. Dorothy manda fuori Sean e Julian, sostenendo che ha bisogno di tempo per pensare. Quando esitano, lei assicura loro che Leanne non le farà del male. Una volta che se ne sono andati, Leanne, ancora aggrappata alla bambola rinata, supplica Dorothy di guardarla. Quando Dorothy chiede a Leanne esattamente cosa sia, la donna più giovane chiede perché è importante.
Diventa subito evidente a Leanne che, nonostante tutti i suoi poteri, non ha più alcun controllo su Dorothy perché quest’ultima ha già affrontato il peggio. I genitori biologici di Leanne erano violenti e violenti. In questo episodio, Leanne rivela a Dorothy di aver causato la loro morte appiccando l’incendio, per il quale Dorothy l’ha successivamente intervistata.
Rendendosi conto che la sua vita si sta rapidamente sgretolando, Leanne decide di togliersi la vita gettandosi dal tetto dell’edificio. Nota che i membri della Chiesa dei Santi Minori stanno aspettando qualcosa e diventa turbata. Leanne non salta e si rende conto che il suo tempo con Dorothy è giunto al termine.
Avendo appreso la verità su Jericho, Dorothy rifiuta gentilmente l’offerta di Leanne di riportarlo indietro. A differenza di suo marito e suo fratello, non è scettica e pensa sinceramente che Leanne abbia dei poteri. Tuttavia, la realtà è che Dorothy ha perso suo figlio a causa della sua negligenza e ha bisogno di addolorarlo. Non può farlo se Leanne mantiene una versione di Jericho nella sua vita con i suoi poteri.

Leanne è morta?
Anche se la serie abbraccia l’idea che i poteri di Leanne siano reali attraverso Dorothy, non può fare a meno di lasciare al pubblico alcune domande sull’argomento. Dorothy si rende conto che, nonostante tutto ciò che Leanne ha fatto, è una bambina spaventata che cerca qualcuno che la ami.
Nel frattempo, fuori, Julian e Sean diventano sempre più irrequieti. I punti di Sean si sono strappati e inizia a sanguinare. Alla fine, sia Dorothy che Leanne escono di casa. Vedendo le condizioni di Sean, Dorothy decide di portarlo in ospedale e chiede a Leanne di accompagnarli. Dopo le rivelazioni su Jericho, Dorothy accetta Leanne così com’è, assumendo anche provvisoriamente il ruolo di una figura materna nella vita della ragazza.
Questo è ciò che Leanne ha voluto da quando ha visto per la prima volta Dorothy anni fa. Eppure, quello che dovrebbe essere il suo momento di felicità diventa amaro mentre ricorda le cose orribili che ha fatto per arrivare qui. Si scusa dicendo loro che tornerà presto, torna in casa, si chiude dentro, ne versa la maggior parte nel gas e gli dà fuoco.
Dorothy, Julian e Sean non si rendono conto di cosa sta succedendo finché non è troppo tardi. La mattina seguente il temporale è cessato e della casa dei Turner non rimane quasi nulla. Il corpo di Leanne non viene trovato e le autorità non riescono a capire cosa abbia causato l’incendio, il che porta Julian a riflettere se Leanne sia ancora viva. Ma Dorothy dice risolutamente che Leanne se n’è andata.
A differenza dei personaggi dello spettacolo, gli spettatori vedono Leanne bruciare e morire, quindi sappiamo che non c’era nulla di soprannaturale nell’incidente. Semmai, questa è stata una tragica fine per una giovane donna che è stata trattata in modo orribile per la maggior parte della sua vita e ha sofferto di problemi di salute mentale a causa di ciò. Questo ci costringe a riconsiderare la precedente conclusione che abbiamo fatto insieme a Dorothy. Sembra che M. Night Shyamalan e il suo team di scrittori alla fine abbiano deciso di lasciare al pubblico il compito di trarre le proprie conclusioni sul fatto che Leanne avesse dei poteri.

Cosa succede alla casa dei Turner?
La casa dei Turner è l’ambientazione principale della narrazione in “Servant”. Situato in 9780 Spruce Street, l’edificio in arenaria è vecchio. Un motivo ricorrente nello spettacolo è che è infestato da termiti e altri insetti e gradualmente cade a pezzi. La casa benestante funge anche da metafora della cerchia sociale a cui appartengono Sean e Dorothy e del loro rapporto che si sta deteriorando.
Abbattendo la casa con lei, Leanne offre a Sean e Dorothy l’opportunità di ricominciare da capo. E da quello che Sean dice verso la fine dell’episodio, possiamo capire che questo è esattamente ciò che intendono fare. Con la casa bruciata, i Turner sono liberi dai fardelli del passato. Sean dice persino a un agente di polizia che non intendono tornare lì anche se riceveranno un risarcimento. La casa è stata testimone del dolore, della morte e delle miserie delle loro vite. Ma ora è tempo che i Turner vadano avanti.

Julian si unirà alla Chiesa dei Santi Minori?
Dopo che la casa dei Turner è andata a fuoco, Dorothy incontra di nuovo l’agente Stephanie Reyes e ricorda quanto sia stata gentile l’altra donna dopo la morte di Jericho. È sorpresa di scoprire che Reyes appartiene alla Chiesa dei Santi Minori . Passa del tempo e Reyes si avvicina a Julian per strada e lo aiuta a ricordare che il suo cuore si è fermato lo scorso Natale e Leanne lo ha riportato indietro, rendendolo effettivamente idoneo a far parte del culto.
Julian è stato senza direzione per la maggior parte della sua vita. Come con Sean e Dorothy, la presenza di Leanne nella sua vita gli ha dato una seconda possibilità. Per tutta la serie, è andato avanti e indietro sul fatto che Leanne avesse poteri. Questo è irrilevante ora, poiché la sua vita è uno dei suoi miracoli. Quindi, inizialmente potrebbe desistere, ma Julian probabilmente si unirà alla chiesa.

SERVANT – TRAILER

SERVANT

 Un horror claustrofobico, giocato sulla chiusura nell’ambiente domestico che nasconde una colpa inconfessabile e un mistero inspiegabile, servant è la più riuscita tra le serie lanciate finora da apple tv+.

Ma la sensazione è che shyamalan e soci stiano realizzando qualcosa di solido, libero (come da tradizione) da certi passaggi che stanno diventando obbligati; un prodotto capace di conquistare a sorpresa anche il maestro stephen king, che con un tweet ha espresso tutta la sua ammirazione definendo servant “inquietante e coinvolgente”.

Stavolta shyamalan opta per un finale non così avvolgente, come per altre sue produzioni, ma comunque efficace e appropriato per una produzione horror che fa dell’angoscia il suo elemento più caratterizzante un finale aperto, così come si conviene ad una serie che ha intenzione di durare, tant’è vero che servant è stata già rinnovata per una seconda stagione.
 

SERVANT
In cambio del permesso di filmare nella loro casa, i proprietari della casa hanno rifiutato la normale tariffa di localizzazione dalla società di produzione e hanno invece chiesto ai produttori di donare la quota alla ricerca pediatrica sui tumori cerebrali presso il Children’s Hospital di Filadelfia. I produttori hanno acconsentito e hanno donato fondi aggiuntivi a questa ricerca oltre alla tipica tariffa di localizzazione.
SERVANT

SERVANT SUI SOCIAL

SERVANT – SOUNDTRACK

8 serie TV da guardare se ami “SERVANT”

Translate »