SVANITI NEL NULLA (Gone for Good)

Gone for Good (2021) on IMDb

SVANITI NEL NULLA

Guillaume pensava di aver tracciato una linea sotto la terribile tragedia che aveva visto morire le due persone che amava di più. Dieci anni dopo, Judith, il cui amore ha reso la sua vita degna di essere vissuta di nuovo, scompare improvvisamente durante il funerale di sua madre.

Svaniti nel nulla – Cast e Personaggi Principali

Altri Attori

Grégoire Colin as Kesler
Jacques Bonnaffé as M. Lucchesi
Alysson Paradis as Judith Conti
Ambre Hasaj as Inès Kasmi child
Bojesse Christopher as Jo Ostertag
Julie Moulier as Maéva Lucchesi
Sonia Bonny Eboumbou as Awa
Mila Ayache as Alice
Maxime Gemin as Fred Lucchesi teenager
Martin Laurent as Guillaume child
Sean Guégan as Stan

SERIE TV ITALIA

SVANITI NEL NULLA – TRAMA

Svaniti nel nulla è una serie televisiva in streaming in lingua francese del 2021 creata da David Elkaïm e Vincent Poymiro e interpretata da Finnegan Oldfield, Nicolas Duvauchelle e Guillaume Gouix.
Il nuovo adattamento di Harlan Coben, Gone for Good (Disparu à jamais), è su Netflix. Prodotta in Francia, la serie in cinque parti e’ abbastanza avvincente.
Ambientato a Nizza, in Francia, Svaniti nel nulla segue Guillaume Lucchesi, che ha visto morire le due persone che amava di più: Sonia, il suo primo amore, e suo fratello Fred. Dieci anni dopo, il passato riaffiora dopo che la sua ragazza, Judith, scompare improvvisamente dopo il funerale di sua madre. Guillaume non si fermerà davanti a nulla per trovare Judith.
Creato da David Elkaïm e Vincent Poymori, con Harlan Coben come uno dei produttori esecutivi, Svaniti nel nulla è un thriller intenso e frenetico. Proprio come The Innocent e The Woods, Svaniti nel nulla traspone la storia di Coben in una città europea. La serie francese ha tutto ciò che fa un grande thriller di Coben: la scoperta di vite passate segrete, piene di una realtà dura e brutale e, naturalmente, colpi di scena imprevedibili.
La serie inizia nel 2010. Guillaume (Finnegan Oldfield) è ancora molto innamorato della sua ex fidanzata, Sonia (Garance Marillier), che vive nella porta accanto. Una sera, sente gridare e una pistola sparare da casa sua. Trova suo fratello Fred (Nicolas Duvauchelle) inseguito da un altro uomo con una pistola e Sonia annegata in piscina. Fred cade in mare mentre l’uomo continua a sparargli.
Dieci anni dopo, Guillaume è ora un assistente sociale ed è molto innamorato della sua ragazza Judith (Nailia Harzoune). Al funerale della madre di Guillaume, Judith riceve una misteriosa telefonata che la allontana. Il giorno dopo, nel loro appartamento, tutti i suoi vestiti sono spariti e Judith non si trova da nessuna parte. Con l’aiuto del suo amico Daco (Guillaume Gouix) e della sorellina di Sonia, Inès (interpretata anche da Garance Marillier), Guillaume dovrà scavare nel suo passato e in quelli vicino a lui per scoprire cosa è successo a Judith.

HEELS – TRAILER

RECENSIONI

SVANITI NEL NULLA

VEDERLO PER CREDERE Assolutamente avvincente….breve e dolce.

È un racconto avvincente. Il modo in cui lo spettacolo si muove avanti e indietro nel tempo per mettere insieme i pezzi enigmatici è intelligente. Alcuni potrebbero trovarlo noioso, ma lo spettatore non si perde. C’è più eccitazione in un film narrato con flashback tempestivi rispetto a uno lineare o cronologico. Questo film lo dimostra. La trama è ben strutturata, la sceneggiatura è serrata. I personaggi principali sono ben strutturati, il che rende lo spettatore in grado di relazionarsi con la loro situazione o situazione. I protagonisti (Guillaume, Judith, Fred e De Costa) sono interpretati egregiamente dai rispettivi attori: Finnegan Oldfield, Nailia Harzoune, Nicolas Duvauchelle e Guillaume Gouix.

Ogni episodio ha portato la prospettiva di una nuova persona – questo è sempre stato un approccio molto apprezzato ai film per me. Ho davvero adorato il modo in cui la trama è venuta insieme dai diversi episodi incentrati su personaggi diversi e sono riuscita comunque a portare a una conclusione così inaspettata. Ottimo lavoro da parte del cast, degli sceneggiatori e dei registi.

SVANITI NEL NULLA – HARLAN COBEN

Harlan Coben (nato il 4 gennaio 1962) è uno scrittore americano di romanzi gialli e thriller. Le trame dei suoi romanzi spesso implicano il riemergere di eventi irrisolti o mal interpretati in passato, omicidi o incidenti mortali e hanno molteplici colpi di scena. Tra i suoi romanzi ci sono due serie, ciascuna con lo stesso protagonista, ambientate a New York e New Jersey e dintorni; alcuni caratteri compaiono in entrambi.
Coben è nato in una famiglia ebrea a Newark, nel New Jersey, ed è cresciuto a Livingston, dove si è diplomato alla Livingston High School, con il suo amico d’infanzia, il futuro politico Chris Christie. Mentre studiava scienze politiche all’Amherst College, si unì alla confraternita Psi Upsilon, insieme allo scrittore Dan Brown.
Dopo Amherst, Coben ha lavorato nel settore dei viaggi, in un’azienda di proprietà di suo nonno. Coben era all’ultimo anno di college quando si rese conto che voleva scrivere. Il suo primo libro fu accettato per la pubblicazione quando aveva ventisei anni. Il suo thriller Play Dead è stato pubblicato nel 1990, seguito da Miracle Cure nel 1991. Ha quindi iniziato a scrivere una serie di thriller con un ex giocatore di basket diventato agente sportivo, Myron Bolitar, che spesso si ritrova a indagare su omicidi che coinvolgono i suoi clienti. Coben ha vinto un Edgar Award, uno Shamus Award e un Anthony Award. Ha scritto un racconto, “The Key to My Father”, che è apparso il 15 giugno 2003. Tell No One, il suo primo thriller indipendente dalla creazione della serie Myron Bolitar nel 1995, è stato pubblicato nel 2001. Il regista Guillaume Canet ha realizzato un film in lingua francese basato sul libro, intitolato Ne le dis à personne, nel 2006. Coben ha seguito Tell No One con altri nove romanzi indipendenti. Il suo romanzo Hold Tight, pubblicato il 15 aprile 2008, è stato il suo primo libro Coben ha vinto nel 1996 l’Anthony Award nella categoria “Best Paperback Original”, per Deal Breaker, il primo volume della serie Myron Bolitar; è stato anche nominato per un Edgar Award nella stessa categoria. Fade Away ha vinto lo Shamus Award 1997 e l’Edgar Award per “Best Paperback Original”, è stato nominato per l’Anthony Award e il Barry Award nella stessa categoria,ed è stato nominato per un Premio Dilys. Il seguente romanzo di Myron Bolitar, Back Spin, ha vinto il Barry Award 1998 ed è stato nominato per il Dilys Award e lo Shamus Award. Nel 2002, Tell No One è stato nominato per l’Anthony Award, il Macavity Award, l’Edgar Award e il Barry Award.Nel 2010, Live Wire ha vinto il premio per la narrativa poliziesca, l’RBA Prize for Crime Writing, del valore di 125.000 euro.
Il primo film basato su uno dei libri di Coben è stato il film in lingua francese Tell No One. Il libro di Coben del 2003 No Second Chance è diventato la base per l’omonima miniserie francese del 2015. Due anni dopo lo stesso accadde a Just One Look. Coben è il creatore del programma televisivo drammatico britannico The Five, andato in onda per la prima volta nell’aprile 2016 sul canale Sky 1 nel Regno Unito. Coben ha anche creato il programma televisivo drammatico poliziesco franco-britannico Safe, che è stato presentato in anteprima su Netflix in 190 paesi il 10 maggio 2018.
Nell’agosto 2018, Coben ha firmato un contratto quinquennale multimilionario con la società americana Netflix. Secondo l’accordo, 14 dei romanzi di Coben sarebbero stati sviluppati in serie o film originali Netflix, con lui come produttore esecutivo di tutti i progetti. Il primo titolo rilasciato nell’ambito dell’accordo è stato The Stranger, basato sul suo romanzo omonimo, che è stato presentato in anteprima a gennaio 2020.

HARLAN COBEN
Translate »