TRUTH SEEKERS

Truth Seekers (2020) on IMDb

Una squadra di investigatori paranormali part-time usa aggeggi fatti in casa per seguire il soprannaturale, condividendo le loro avventure online. Man mano che i loro tormentati appostamenti diventano più terrificanti, iniziano a scoprire una cospirazione inimmaginabile e apocalittica.

TRUTH SEEKERS – Cast principale


Samson Kayo: Elton John
Julian Barratt: Peter Toynbee
Rosalie Craig: Emily Roberts

SERIE TV ITALIA

TRUTH SEEKERS -TRAMA

Truth Seekers è una serie televisiva horror britannica del 2020 creata da Nick Frost, Simon Pegg, James Serafinowicz e Nat Saunders.
La serie è stata diretta da Jim Field Smith e interpretata da Nick Frost e Simon Pegg. I primi due episodi sono stati presentati in anteprima al Festival di Cannes Series, il 10 ottobre 2020, seguiti da un’uscita Prime Video il 30 ottobre 2020.
Gus Roberts è l’ingegnere numero uno di Smyle, il più grande operatore di rete mobile e provider di servizi Internet della Gran Bretagna.
Nel tempo libero è anche un appassionato investigatore del paranormale. Gus è inizialmente deluso quando il suo capo David lo mette in coppia con la nuova recluta Elton John, ma i due formano rapidamente un’amicizia, lavorando insieme sia professionalmente che nel paranormale, tuttavia Elton è meno entusiasta di Gus in questo settore.
Apparentemente non imparentata è Astrid, una giovane donna che viene inseguita attraverso una casa e successivamente un ospedale da diversi fantasmi. Fugge dall’ospedale e corre per la campagna. Vengono presentate anche la sorella agorafobica di Elton, Helen, una cosplayer nervosa, e lo scontroso suocero di Gus, Richard.

RECENSIONI

TRUTH SEEKERS

Il principale motivo d’attrazione riguardante truth seekers – la cui prima stagione è stata rilasciata per intero da amazon prime video il 30 ottobre – non è tanto il fatto di appartenere al sottofilone orrorifico dei cacciatori di fantasmi, quanto quello di essere stato creata dal duo Nick Frost-Simon Pegg (qui coadiuvati da Nat Saunders eJames Serafinowicz).

La struttura di truth seekers appare come un omaggio a x-files , madre di tutte le serie tv sci-fi: ogni episodio si concentra infatti su una trama verticale, che inizia e finisce nell’arco di mezz’ora, sebbene si ricorra (troppo) spesso all’espediente del cliffhanger finale, che fa intuire come il caso non sia risolto, sebbene non venga mai più ripreso nella serie.

Per quanto entusiasmante possa essere ritrovare in truth seekers i dalek di doctor who, numerosi riferimenti a essi vivono, all’esorcista e all’intero universo dello sci-fi e dell’occulto (il cognome toynbee è una chiara citazione alle misteriose tessere toynbee) senza dimenticarsi della filmografia del duo pegg-frost stesso (le scene al coventry collectible cosplay convention ricordano quelle del comic-con di paul, mentre un easter-egg fotografico tornerà più volte a collegare la serie con il film la fine del mondo), a mancare è un senso di profondità e armonia tra i vari episodi.

TRUTH SEEKERS
C’è una fabbrica abbandonata molto sorprendente utilizzata durante la prima stagione, che sembra essere la fabbrica abbandonata di grano tagliuzzato di Welwyn Garden City. La fabbrica è stata costruita negli anni ’20 e ha prodotto i cereali per la colazione fino al 2008. Un edificio storico, è destinato a essere convertito in alloggi nel prossimo futuro. La città ha anche fornito molte delle location per il film di fantascienza di Pegg del 2013 “The World’s End”.

Il personaggio Dr.Peter Toynbee condivide un nome simile alle Toynbee Tiles, un misterioso fenomeno in cui piastrelle che si riferiscono alla risurrezione dei morti su Giove sono state scoperte incastonate nell’asfalto in diverse città degli Stati Uniti e del Sud America dagli anni ’90.

TRUTH SEEKERS
TRUTH SEEKERS
Translate »