THE CALLING

The Calling (2022) on IMDb

THE CALLING

Racconta la storia del detective del NYPD Avraham Avraham, la cui fede nell'umanità è il suo superpotere quando si tratta di scoprire la verità. Guidato da un profondo senso di spiritualità e principi religiosi, Avraham è costretto a mettere in discussione la propria umanità quando un'indagine apparentemente di routine viene capovolta.

GUARDA LA SERIE itv
[imdb]tt15765450[/imdb]

CAST E PERSONAGGI

Cast

Jeff Wilbusch nel ruolo del detective Avraham Avraham
Juliana Canfield nel ruolo della detective Janine Harris
Karen Robinson nel ruolo del Capitano Kathleen Davies
Michael Mosley nel ruolo del detective Earl Malzone
Tony Curran nel ruolo di John Wentworth

TRAMA

The Calling è unaserie televisiva drammatica procedurale criminale americana creata da David E. Kelley per Peacock . Tutti gli 8 episodi della prima stagione sono stati presentati in anteprima il 10 novembre 2022.
Il detective Avraham Avraham, un detective della polizia di New York ed ebreo religioso , ha un talento speciale per risolvere i crimini.
Creato da David E. Kelley, noto per lo sviluppo di spettacoli come “LA Law”, “Boston Legal” e ” Goliath”, “The Calling” è una serie drammatica di Peacock Crime . La storia ruota attorno ad Avraham “Avi” Avraham (Jeff Wilbusch), un detective della polizia di New York con eccezionali capacità deduttive e impressionanti tecniche di interrogatorio. Avi è anche un ebreo devoto, con la sua fede che governa il modo in cui affronta la sua vita. All’inizio della prima stagione, una detective più verde, Janine Harris (Juliana Canfield), convince il loro capitano, Kathleen Davies (Karen Robinson), a lasciarla essere la partner di Avi, anche se preferisce lavorare da solo.
“The Calling” è l’adattamento televisivo della serie di romanzi “Avraham Avraham” o “The Calling” dell’autore israeliano Dror Mishani. I primi quattro episodi della prima stagione sono basati sulla voce inaugurale della serie di romanzi, intitolata “The Missing File”. Per i restanti quattro episodi, Kelley e il suo team hanno adattato il secondo libro, ”A Possibility of Violence.’ Quindi, due serie separate di misteri vengono indagate e risolte nel corso della stagione: il primo gruppo nell’episodio 4 e il secondo gruppo nell’episodio 8.

EPISODI I STAGIONE
1. Se n’è andato
Data messa in onda: 10 novembre 2022
Un detective della polizia di New York in missione spirituale per rendere giustizia approfondisce la vita di un ragazzo scomparso dopo che sua madre ne ha denunciato la scomparsa.

2. Il Sapere
Data messa in onda: 10 novembre 2022
La profonda immersione di Avi nella vita del Vincent scomparso rivela una dinamica familiare oscura e complessa che nessuno dei genitori di Vincent riconosce; Zach canalizza Vincent nella sua scrittura.

3. L’orrore
Data messa in onda: 10 novembre 2022
Avi amplia la sua ricerca di Vincent, scoprendo verità nascoste dietro ogni porta dell’appartamento; Le intenzioni di Dania sono messe in discussione; Janine scava più a fondo nella storia passata di Avi.

4. La rottura
Data messa in onda: 10 novembre 2022
L’indagine di Avi rivela colpi di scena inaspettati; La scrittura di Zack viene ulteriormente indagata; Nora affronta la realtà di quello che è successo a suo figlio.

5. Shomer
Data messa in onda: 10 novembre 2022
Una minaccia di bomba in un asilo nido locale spinge Avi in ​​un altro mondo di bugie e motivazioni complesse; La moglie di Paul risulta scomparsa; Janine incoraggia Avi ad affrontare il suo passato.

6. Gli inseguitori
Data messa in onda: 10 novembre 2022
Avi insegue i sospetti nel caso dell’attentato alla bomba, ma ogni indizio complica le indagini; Il retroscena di Elisabeth Serra viene rivelato; Earl scava più a fondo nel coinvolgimento degli Holt.

7. La mano del diligente
Data messa in onda: 10 novembre 2022
La squadra affronta una sconvolgente svolta di eventi che coinvolgono Anna; Avi si chiede se Elisabeth sia scomparsa o morta; Brad viene arrestato.

8. Senza colpa e retto
Data messa in onda: 10 novembre 2022
Avi risolve la scomparsa di Elisabeth; Paul ha intenzione di lasciare New York; Hanney ha un raro momento di onestà.

tratto da un libro

THE CALLING

1 Videos

“The Calling” inizia stabilendo la capacità del suo protagonista di entrare in empatia con le persone, vittime e autori allo stesso modo. Avi interroga un uomo con un costume da mascotte da hot dog e quasi lo guida verso la confessione di aver ucciso un uomo con rabbia. È anche quando incontra Janine per la prima volta. Osserva l’interrogatorio e subito dopo parla con il capitano Davies, attaccandosi ad Avi. Janine è ambiziosa. È diventata detective solo di recente, ma sta già pianificando il prossimo passo nella sua carriera e intende ricoprire un incarico politico in futuro.
Mentre Avi interroga l’uomo con il costume da hot dog, Nora arriva al distretto per registrare un caso di persona scomparsa. Avi, che è comprensibilmente distratto, cerca di assicurare a Nora che suo figlio si comporta come la sua età e tornerà presto. Sfortunatamente, quando le persone si rendono conto che il ragazzo se n’è davvero andato, sembra essere troppo tardi. Il ragazzo scomparso, Vincent, vive in un complesso di appartamenti a Brooklyn con i suoi genitori Nora e Leonard e la sorella Olivia. La famiglia è particolarmente vicina a Zack e Dania Miller, i loro vicini. Zack è un aspirante autore che insegnava a scrivere a Vincent prima della sua scomparsa. Mentre Avi tenta di svelare il caso, inizia anche a sospettare di John Wentworth, un ex professore universitario caduto in disgrazia e senzatetto che si era avvicinato a Vincent.
Come accennato in precedenza, gli ultimi quattro episodi ruotano attorno a un mistero completamente diverso. Un asilo nido gestito da Anna Harvey riceve minacce di bombe. Tuttavia, Anna inizialmente li ignora, apparentemente credendo che provengano dal suo padrone di casa o dai concorrenti. Ma poi, ottiene un orribile controllo della realtà quando qualcuno invia un dispositivo. Sebbene non abbia esplosivi, spinge il NYPD a esaminare la questione. Durante le indagini su questo caso, scoprono che una delle frequentatrici dell’asilo nido, Elizabeth Serra, è scomparsa. Si suppone che sia andata a Città del Messico, in Messico, per visitare i suoi genitori, ma non c’è.
Tecnicamente due episodi fungono da finale, fornendo conclusioni a due serie di misteri nella prima stagione di “The Calling..” Il caso che coinvolge la scomparsa di Vincent porta alla luce segreti oscuri e inquietanti su una famiglia, mentre il caso della minaccia della bomba risulta essere il risultato di infedeltà e amarezza.

Il mistero centrale dei primi quattro episodi ruota attorno alla misteriosa scomparsa di Vincent Conte. Quando Avi e il team iniziano le loro indagini, inizialmente credono che sia scappato, soprattutto dopo aver realizzato quanto fosse tossico l’ambiente a casa sua. Leonard ha costantemente sminuito suo figlio, facendo commenti sprezzanti su ciò che percepiva come mediocrità. Ma con il progredire della serie, diventa sempre più evidente agli investigatori che si tratta di un gioco scorretto.
Il migliore amico di Vincent rivela agli investigatori che una ragazza ha baciato Vincent. Ma Avi parla con la cotta del liceo di Vincent. Scopre che non è stata lei a baciare Vincent. Alla fine, Dania ammette alla polizia di aver baciato Vincent, che all’epoca era minorenne. Inoltre, suo marito lo sapeva, come gli aveva detto lo stesso Vincent.
Avi si rende conto che qualunque cosa sia successa a Vincent, non ha mai lasciato il complesso di appartamenti. Rendendosi conto che i Miller sono innocenti, almeno nel caso del destino finale di Vincent, Avi li usa per tendere una trappola alla famiglia di Vincent. Dania chiama Nora e ipotizza che Zack sia in contatto con Vincent, un’idea che Nora respinge. In circostanze normali, un genitore cercherebbe di aggrapparsi a qualsiasi speranza e credere a qualsiasi probabile teoria sui propri figli scomparsi. Avi teorizza che Nora si rifiuti di credere che Zack e Vincent si stiano parlando perché sa cosa è successo a suo figlio.
Quindi, Avi convince Nora a venire al distretto e le fa credere di aver trovato il corpo di Vincent. La verità poi arriva, almeno in parte. Secondo Nora, Leonard è entrato mentre Vincent si stava gratificando sessualmente di fronte a Olivia e ha spinto con rabbia suo figlio, che è stato ucciso accidentalmente. La polizia inizialmente ci crede. Ma poi, Dania dice ad Avi che chiunque conoscesse Vincent direbbe che era incapace di fare le cose di cui era stato accusato, facendo capire ad Avi che era Leonard, che ha aggredito sessualmente sua figlia, e Vincent si è imbattuto accidentalmente in loro. Quello che gli è successo è stato molto deliberato da parte di Leonard. Leonard quindi mise il corpo di Vincent in una grande borsa e lo gettò nel porto. Dopo che la polizia ha affrontato Leonard e lo ha arrestato, Avi e il team si rendono conto che probabilmente Nora sapeva degli abusi.

L’idea che qualcuno invii minacce di bomba a un asilo nido è di per sé assurda, ma “The Calling” lo inquadra come un crimine derivante dall’amarezza e dalla rabbia. Anna, la proprietaria dell’asilo nido, aveva una relazione con uno dei suoi clienti, Brad Holt. Tuttavia, sapeva quanto potesse essere vendicativa la moglie di Brad, Marcie, quindi ha cercato di rompere le cose tra lei e Brad. Quest’ultimo ha risposto a questo in modo violento e ossessivo. Era lui che stava inviando le minacce di bomba e ha lasciato il dispositivo con eventuali esplosivi all’interno dell’asilo nido. Anna aveva così tanta paura di lui che ha accettato di dormire con lui per impedirgli di fare del male ai bambini. Brad è stato anche quello che l’ha aggredita per strada. Probabilmente pensava di poterla far franca mentre non era ancora il principale sospettato per le minacce di bomba.

Elizabeth, come Vincent, è vittima delle azioni delle persone a lei vicine. Nella loro indagine, Avi e il team scoprono che Elizabeth aveva una relazione con Peter Hanney, uno degli uomini più ricchi di New York. Inizialmente presumono che Elizabeth stesse progettando di lasciare sia suo marito che Hanney e andare a Città del Messico con i suoi figli. Hanney sulla rovina finanziaria per la famiglia Serra inducendo Paul a fare cattivi investimenti in criptovalute. Voleva che Elizabeth lasciasse Paul. Alla fine, Paul ha ucciso Elizabeth perché era pronta a lasciarlo per Hanney. Ha poi seppellito il suo corpo nel suo luogo di lavoro. Di fronte alla prospettiva del carcere e di una separazione definitiva dai suoi figli, Paul cerca di evadere dal distretto. Quando ciò si rivela impossibile, si suicida per mano della polizia.

Il mistero finale – e ancora irrisolto – riguarda la morte di John Wentworth. Avi e Janine vanno a indagare sulla sua morte nella sequenza finale della stagione. Wentworth può essere visto sdraiato nella pozza del suo sangue. Proprio in quel momento, un agente di polizia dichiara alla radio che un sospettato di omicidio con la descrizione fisica di Wentworth è in fuga. Janine successivamente trova una pistola su Wentworth e si chiede se sia una vittima o un assassino, spingendo Avi a rispondere che Wentworth era suo amico.
Dato che l’ultima volta che si sono visti, Wentworth ha voluto dare quelle che ha affermato essere informazioni preziose in cambio di denaro, è altamente possibile che sia stato ucciso perché le persone hanno scoperto le sue intenzioni. Avi nota che qualcuno ha scritto “padre” in ebraico con il sangue sulla testa di Wentworth. Ciò fa sembrare l’omicidio rituale, come se i veri autori volessero inviare un messaggio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »