VIKINGS

Vikings (2013–2020) on IMDb

[imdb]tt2306299[/imdb]

Vikings ci trasporta nel mondo brutale e misterioso di Ragnar Lothbrok, un guerriero e contadino vichingo che desidera esplorare e razziare le lontane rive dell’oceano.

6 stagioni + 89 episodi + 2013-2020 + avventura + azione + drammatico + romantico + storico + Irlanda

Regia di Ken Girotti, Ciaran Donnelly, Jeff Woolnough e altri 10

guarda la serie

Vikings – Cast principale

Altri Attori


Clive Standen: Rollo
Jessalyn Gilsig (Glee): Siggy
Gabriel Byrne: Conte Haraldson
George Blagden: Athelstan
Donal Logue: Horik
Alyssa Sutherland: Aslaug
Linus Roache: Ecbert
Ben Robson: Kalf
Kevin Durand: Harbard
Lothaire Bluteau: Carlo
John Kavanagh: Indovino
Peter Franzén: Harald
Jasper Pääkkönen: Halfdan
Alex Høgh: Ivar
Marco Ilsø: Hvitserk
David Lindström: Sigurd
Jordan Patrick Smith: Ubbe
Moe Dunford: Aethelwulf
Jonathan Rhys-Meyers: Heahmund
Danila Kozlovsky: Oleg
Eric Johnson: Erik
Ragga Ragnars: Gunnhild
Ray Stevenson: Othere

SERIE TV ITALIA

VIKINGS – TRAMA

Vikings è una serie televisiva drammatica storica creata e scritta da Michael Hirst per il canale History.
Girato in Irlanda, è stato presentato in anteprima il 3 marzo 2013 in Canada.
La serie si è conclusa il 30 dicembre 2020, quando la seconda metà della sesta stagione è stata pubblicata integralmente su Prime Video in Irlanda, prima della sua trasmissione su History in Canada dal 1 gennaio al 3 marzo 2021.
Una serie sequel, intitolata Vikings: Valhalla, è in sviluppo per Netflix.
Vikings si ispira alle saghe del vichingo Ragnar Lothbrok, uno dei leggendari eroi nordici più noti e noto come il flagello di Inghilterra e Francia. Lo spettacolo ritrae Ragnar come un contadino che diventa famoso saccheggiando l’Inghilterra e alla fine diventa un re scandinavo, con il sostegno della sua famiglia e dei suoi compagni guerrieri.
Nelle stagioni successive, la serie segue le fortune dei suoi figli e le loro avventure in Inghilterra, Scandinavia, Kievan Rus ‘, Mediterraneo e Nord America.

La serie è ispirata ai racconti dei norvegesi dell’alto medioevo scandinavo.
Segue ampiamente le gesta del leggendario capo vichingo Ragnar Lothbrok e del suo equipaggio, famiglia e discendenti, come stabilito in particolare nelle saghe del XIII secolo Ragnars saga Loðbrókar e Ragnarssona þáttr, così come nell’opera di Saxo Grammaticus del 12 ° secolo Gesta Danorum.
Le saghe leggendarie norrene erano racconti parzialmente immaginari basati sulla tradizione orale norrena, scritti circa 200-400 anni dopo gli eventi che descrivono.
Ulteriore ispirazione è presa da fonti storiche del periodo, come le registrazioni del raid vichingo su Lindisfarne raffigurato nel secondo episodio, o il racconto dei Varanghi del X secolo di Ahmad ibn Fadlan. La serie inizia all’inizio dell’era vichinga, segnata dall’incursione di Lindisfarne nel 793.

6 stagioni

VIKINGS – EPISODI

VIKINGS – TRAILER

RECENSIONI

VIKINGS

la sesta stagione di ‘Vikings’ ha il potenziale per fomentare una conversazione più interessante del semplice indovinare chi sopravviverà o chi finirà sul trono”

“‘Vikings’ fornisce tutto il sangue e gli schizzi di sangue previsti”

“Sebbene sia chiaro che ‘Vikings’ non sarà ‘Game of Thrones’, è una serie che aumenta il suo valore di intrattenimento e il livello di interesse man mano che va avanti”

VIKINGS
I corvi appaiono in primo piano nella serie. I corvi avevano una grande importanza culturale e religiosa nell’antica società nordica, poiché erano visti come gli agenti di Odino che si diceva possedesse due corvi: Hugin (che significa “Pensiero”) e Munin (Memoria) che volavano in giro e raccoglievano informazioni per lui. Uno dei tanti soprannomi di Odino è Hrafnaguð, che significa “Dio Corvo”. I vichinghi portavano striscioni raffiguranti corvi. Le forze di Ragnar portano questi stendardi. In quanto tali, è probabile che i personaggi pagani della serie credano che quando i corvi appaiono, sono guardati da Odino.

Ivar il disossato era una vera figura storica. I vichinghi avevano l’abitudine di dare a volte soprannomi ironici o provocatori. Il soprannome di Ivars “Disossato” potrebbe riferirsi al fatto che ha navigato lontano (in Inghilterra e lungo i fiumi russi) e quindi non ha mai camminato da nessuna parte. Nelle lingue scandinave la stessa parola è usata per gambe e ossa, quindi la traduzione inglese del nome di Ivars potrebbe essere sia “senza gambe” che “senza ossa”.

VIKINGS
VIKINGS

VIKINGS DA LEGGERE

VIKINGS SUI SOCIAL

VIKINGS – SOUNDTRACK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »